Image 03 Image 03 Image 03

STEFANO DE AGOSTINI NON E’ PIU’ L’ ALLENATORE DELL’A.C. BELLUNO 1905

13 gennaio 2020
STEFANO DE AGOSTINI NON E’ PIU’ L’ ALLENATORE DELL’A.C. BELLUNO 1905
Belluno, 13/01/2020 – L’A.C. Belluno 1905 comunica di aver sollevato dall’incarico di allenatore della prima squadra il Sig. Stefano De Agostini. Al contempo, la società gialloblù comunica di aver affidato la panchina gialloblù a mister Diego Zanin, che già lo scorso anno aveva guidato l’A.C. Belluno 1905 nelle ultime due giornate di campionato e nella sfida playout contro il St. Georgen che era valsa la permanenza in Serie D.
 
Mister Diego Zanin ha già diretto questo pomeriggio il primo allenamento, insieme ai confermati Nicola Carazzai e Alessandro Bee. Entra nello staff di Mister Zanin anche il Vice Allenatore Devis Tonini, già al fianco del neo tecnico gialloblù nella scorsa stagione. 
 
“La decisione di cambiare allenatore non è stata semplice ma troppo spesso quest’anno abbiamo visto dei cali di tensione della squadra,” dichiara il Presidente Alberto Lazzari. “L’attuale posizione di classifica non è preoccupante al momento ma, nonostante questo, dobbiamo assolutamente trovare maggiore equilibrio nei nostri risultati. Per questo motivo abbiamo optato per la scelta di sostituire mister De Agostini con mister Zanin, un tecnico di assoluto spessore e che conosce sia l’ambiente che gran parte dei componenti della rosa. A Stefano va sicuramente un ringraziamento particolare per il lavoro svolto in questi mesi e gli faccio un grande in bocca al lupo per le sue prossime esperienze professionali.”
 
“Ritorno qui a Belluno con entusiasmo, è stato facile per me accettare subito la proposta della società,” dichiara mister Zanin. “A giugno non si era concretizzata la mia permanenza esclusivamente perché ero in contatto con una realtà di Serie B e non potevo tenere in ballo la società gialloblù per troppo tempo. I rapporti però sono sempre stati cordiali e di rispetto reciproco. Ho avuto modo di apprezzare la società e le persone che ne fanno parte già nella scorsa stagione. Ho la fortuna di tornare a lavorare con un gruppo di ragazzi molto seri e preparati, con i quali ho condiviso un mese molto intenso lo scorso anno. Non abbiamo molto tempo di lavorare perché mercoledì saremo già in campo a Tamai ma cercherò di portare fin da subito il mio contributo e le mie idee.”