Image 03 Image 03 Image 03

UNA MAGIA DI ZIGON STENDE IL TRENTO

6 maggio 2019
UNA MAGIA DI ZIGON STENDE IL TRENTO

Belluno, 06/05/2019 – L’A.C. Belluno 1905 conquista tre punti fondamentali nell’ultima giornata di campionato a Trento, con una magia di Dejan Zigon. Grazie a questa vittoria, domenica i gialloblù giocheranno in casa la sfida playout contro il St. Georgen alle ore 16.

A inizio gara Mister Zanin deve rinunciare agli infortunati Masoch e Quarzago e decide di schierare dal primo minuto: Burigana tra i pali, in difesa Petdji, Mosca, Sommacal e Visentin, a centrocampo Bertagno, Olivotto e Chiesa, Duravia e Miniati alle spalle dell’unica punta Corbanese. 
La tensione è palpabile tra le fila dei giocatori gialloblù, che nel primo tempo faticano a trovare i varchi giusti per impensierire la retroguardia di casa. Nella ripresa mister Zanin inserisce Zigon e al 66′ la punta gialloblù sblocca il match con un pregevole tiro al volo che si insacca all’incrocio dei pali. Nei minuti finali l’A.C. Belluno 1905 soffre alcune incursioni del Trento ma riesce a difendere il vantaggio fino al triplice fischio finale.


VOCI DAGLI SPOGLIATOI

“Sapevamo che sarebbe stata una partita complicata, onore al Trento che ha onorato il campionato fino all’ultimo secondo,” dichiara a fine gara mister Zanin. “Nel secondo tempo abbiamo trovato quel guizzo vincente che ci ha permesso di portare a casa questi tre punti fondamentali. In questi giorni sarà importante recuperare le energie spese. I tre giocatori diffidati non hanno preso ammonizioni e quindi potremmo giocare domenica con la rosa quasi al completo. Valuteremo le condizioni di Quarzago in settimana, mentre il recupero di Masoch lo vedo molto più complicato. Sappiamo di non aver ancora fatto nulla, sarà contro il St. Georgen che ci giocheremo l’intera stagione.”