Image 03 Image 03 Image 03

DOMENICA L’A.C. BELLUNO 1905 AFFRONTERA’ LA CAPOLISTA ADRIESE

26 ottobre 2018
DOMENICA L’A.C. BELLUNO 1905 AFFRONTERA’ LA CAPOLISTA ADRIESE

Belluno, 26/10/2018 – L’A.C. Belluno 1905 si appresta ad affrontare una partita molto difficile. Dopo aver pareggiato in casa il derby contro l’Union Feltre, i gialloblù scenderanno ad Adria per vedersela contro la capolista del girone.

Mister Vecchiato ritrova Alessandro Salvadego, che ha finito di scontare le 3 giornate di squalifica. Verranno invece valutate solo all’ultimo momento le condizioni di Paolo Pellicanò (uscito anzitempo sabato per un problema muscolare) e di Simone Quarzago, che in settimana ha rimediato una contusione in allenamento.

Questa mattina è inoltre uscito il comunicato della LND che ha stilato la classifica dei Giovani D Valore dopo le prime sei giornate di campionato. Nel girone C, l’A.C. Belluno 1905 guida la graduatoria con 447 punti, al secondo posto il Montebelluna con 308, terza posizione per l’Este con 212. La società gialloblù, inoltre, può vantare anche la seconda posizione assoluta nell’intera Serie D, alle spalle solo del Forlì. Un segnale importante per l’intera società, che crede fortemente nei suoi giovani e nella loro valorizzazione.

“L’Adriese è una delle migliori formazioni di questo girone e il loro primo posto attuale non mi sorprende,” dichiara mister Vecchiato. “I numeri ci dicono che sono devastanti nel reparto avanzato, con giocatori di assoluto spessore, tra cui Marangon che è la punta di diamante di questa formazione, ma allo stesso tempo in difesa concedono qualcosa. Sarà importante quindi cercare di metterli in difficoltà, sfruttando tutte le nostre qualità. Rivedendo anche la partita del derby, siamo rimasti sempre nel vivo del gioco per quasi tutti i 90 minuti. Rispetto all’Union Feltre però, giocavamo con meno serenità perché comunque la nostra attuale posizione di classifica pesa sulla tranquillità di questi ragazzi. Dobbiamo però cercare di mantenere la giusta calma, abbiamo dimostrato di potercela giocare con tutti in queste prime giornate di campionato e anche ad Adria scenderemo in campo per fare la nostra partita.”