Image 03 Image 03 Image 03

ITAL-LENTI BELLUNO – CJARLINS MUZANE: UNA VITTORIA AL CARDIOPALMA PER I GIALLOBLU’

12 novembre 2017
ITAL-LENTI BELLUNO – CJARLINS MUZANE: UNA VITTORIA AL CARDIOPALMA PER I GIALLOBLU’

Belluno, 12/11/2017 – L’Ital-Lenti Belluno si impone al Polisportivo contro il Cjarlins Muzane per 4-3, al termine di una partita pazza e ricca di emozioni. 
Mister Baldi è costretto a rinunciare allo squalificato Petdji, ma ritrova Rocco e Bertagno e decide di schierare dal primo minuto: Vencato tra i pali, in difesa Parise, Mosca, Pramparo e Sommacal, a centrocampo Bertagno, Miniati e Quarzago, Sciancalepore alle spalle di Rocco e Corbanese. 
La partita è vibrante fin dai primi minuti di gioco, con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 27′ gli ospiti passano in vantaggio con un preciso sinistro dal limite di Smrtnik. Trascorrono pochi minuti e il Cjarlins raddoppia grazie a un calcio di rigore trasformato da Smrtnik. La partita sembra irrimediabilmente compromessa ma nel giro di due minuti arriva la svolta del match: al 40′ Francescutti si fa espellere dal terreno di gioco per somma di ammonizioni e dal successivo calcio di punizione, Mosca impatta di testa a centro area e riapre il match. La prima frazione termina con il Cjarlins in vantaggio per 2-1.
Nel secondo tempo continua lo spettacolo in campo. Al 50′ Corbanese ruba palla sulla fascia destra, cross al centro preciso per Rocco che in tuffo di testa realizza il 2-2. Neanche il tempo di festeggiare il momentaneo pareggio e il Cjarlins trova il nuovo vantaggio grazie a un preciso tiro di Spetic che si insacca nell’angolino. L’Ital-Lenti Belluno però non demorde. Al 70′ Corbanese indirizza sul palo lontano un cross dalla sinistra di Mosca e trova il 3-3. Due minuti più tardi Franchetto, subentrato nel secondo tempo, si fa espellere per doppia ammonizione e le squadre tornano in parità numerica. Al 79′ arriva il gol del sorpasso. Magistrale punizione di Corbanese che si insacca all’incrocio dei pali. Nel finale Dukic viene espulso dal campo per proteste e dopo sette minuti di recupero finalmente l’Ital-Lenti Belluno può festeggiare una “pazza” vittoria.
Domenica i gialloblù affronteranno in trasferta l’Ambrosiana.

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

“Quella di oggi è stata una partita incredibile, nonostante la vittoria finale sono veramente esausto,” dichiara a fine partita mister Baldi. “Il nostro approccio iniziale non è stato buono, abbiamo subito due gol evitabili e questo rischiava di compromettere l’esito della partita. Trovare il gol con Mosca prima dell’intervallo è stato però fondamentale per poter cercare di ribaltare il risultato, sfruttando anche l’uomo in più. Nella ripresa ci siamo complicati di nuovo la vita con il loro terzo gol ma questa squadra ha dimostrato una volta in più di avere cuore e determinazione da vendere ed è riuscita a vincere questa partita. Siamo felici per questo successo ma dobbiamo lavorare sugli errori commessi.”

“Vincere partite in questo modo da sicuramente una carica straordinaria,” dichiara a fine gara Corbanese. “Sono contento per questa doppietta, che ci ha permesso di vincere una partita che dopo mezzora sembrava persa. In questo momento non sto pensando a battere il mio record di 24 in una stagione ma solo di dare il mio contributo alla squadra per cercare di vincere ogni singola partita. Sappiamo che dobbiamo migliorare sotto diversi aspetti, non possiamo pensare di dover segnare sempre quattro gol per vincere le partite. Da qui a Natale dobbiamo fare più punti possibile, per cercare poi di toglierci nel girone di ritorno più gioie possibili.”

 

Marcatori: 27’ Smrtnik, 35’ Smrtnik (R), 41’ Mosca, 50’ Rocco, 52’ Spetic, 70’, 79’ Corbanese

Ital-Lenti Belluno: 1. Vencato, 2. Parise (72’ 14. Marta), 3. Mosca, 4. Quarzago (50’ 20. Piazza), 5. Sommacal, 6. Pramparo (60’ 15. Franchetto), 7. Miniati, 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Sciancalepore (60’ 16. Masoch), 11. Rocco (90’ 13. Dosso)
A disposizione: 12. Colonna, 17. Santer, 18. Fracaro, 19. Salvadego
Allenatore: Michele Baldi

Cjarlins Muzane: 1.Vidizzoni, 2. Francescutti, 3. Geromin, 4. Glavas (63’ 15. Busetto), 5. Piscopo (84’ 20. Roveretto), 6. Dukic, 7. Leonarduzzi (84’ 14. Cudini), 8. Spetic, 9. Smrtnik, 10. Migliorini,(90’ 16. Episcopo) 11. Frezza (87’ 19. Moras)
A disposizione: 12. Brech, 13. Zugliani, 17. Zossi, 18. Piccolotto
Allenatore: Luca Lunian

Arbitro: Giorgio Bozzetto
1°Assistente: Laura Cordani
2°Assistente: Manuel Marchese

Ammonizioni: Parise, Vencato, Francescutti, Franchetto, Corbanese, Marta, Masoch, Dukic, Piazza
Espulsioni: Francescutti al 40’ per doppia ammonizione, Franchetto al 72’ per doppia ammonizione, Dukic al 93’ per doppia ammonizione
Recupero: 2’, 7’