Image 03 Image 03 Image 03

ALBERTO LAZZARI E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELL’ITAL-LENTI BELLUNO

4 aprile 2017
ALBERTO LAZZARI E’ IL NUOVO PRESIDENTE DELL’ITAL-LENTI BELLUNO

Belluno, 04/04/2017 – Come già ampiamente preannunciato, lunedì sera il CDA dell’Ital-Lenti Belluno si è riunito per eleggere il suo nuovo presidente, che entrerà ufficialmente in carica dal 1 luglio. La società ha individuato in Alberto Lazzari la persona ideale per succedere a Gianpiero Perissinotto, che tornerà a ricoprire il ruolo di vice-presidente insieme al confermato Livio Gallio.

Cambia quindi la massima carica all’interno dell’Ital-Lenti Belluno, ma non la struttura societaria portante, che continuerà a essere guidata dal gruppo storico che da tanti anni è al timone della realtà gialloblù.

“Sono davvero felice per questa nuova carica, per me che da tanti anni sono in società è sicuramente motivo d’orgoglio,” queste le prime parole del neo Presidente Lazzari. “Ho accettato questo incarico soprattutto perché al mio fianco avrò l’intero CDA, con Gianpiero e Paolo che hanno confermato il loro sostegno e contributo. Da sempre i colori gialloblù mi appartengono, prima come tifosi e poi negli ultimi anni come dirigente. Il ruolo di Presidente è una grande responsabilità, ma di sicuro non mi mancherà l’entusiasmo. Cercherò di dare continuità al lavoro portato avanti in questi anni, concentrando ulteriori energie sul nostro settore giovanile, che grazie al lavoro di Ivan Da Riz in questi anni è cresciuto notevolmente. Ivan ci ha informato che continuano ad arrivare nuove iscrizioni, soprattutto per quanto riguarda le categorie Piccoli Amici e Pulcini. Stiamo parlando con il Comune di Belluno in merito al progetto del campo in erba sintetica, per noi questa è un’assoluta priorità, considerate le tante squadre del nostro vivaio, che meritano una struttura all’avanguardia dove potersi allenare e divertire serenamente. 
Per quanto riguarda la nostra Prima Squadra, ora è importante ottenere i punti necessari per la salvezza, dopodiché a breve ci incontreremo nuovamente con tutti i consiglieri per programmare il futuro. La nostra stagione è stata condizionata sicuramente dai tanti infortuni, in particolare di alcuni giocatori cardini della nostra squadra come Corbanese e Bertagno. Ricordiamoci infatti che a dicembre avevamo solo 15 punti in classifica e non era facile recuperare il gap con le squadre che ci precedevano. Nel girone di ritorno abbiamo trovato però continuità nei risultati e ora mancano solo pochi punti per raggiungere la matematica salvezza.”