Image 03 Image 03 Image 03

VITTORIA E SPETTACOLO CONTRO IL CORDENONS

3 settembre 2016
VITTORIA E SPETTACOLO CONTRO IL CORDENONS

Belluno, 03/09/2016 – Parte subito forte l’Ital-Lenti Belluno. Nella prima giornata di campionato, i gialloblù si impongono con un perentorio 3-0 ai danni del Cordenons. Mister Vecchiato a inizio gara decide di schierare: Borghetto tra i pali, in difesa Pescosta, Mosca, Granara e Sommacal, a metà campo Bertagno, Miniati e Masoch, in attacco il trio Corbanese, Marta e Duravia. Pronti via e l’Ital-Lenti Belluno è già in vantaggio, con la consueta firma del Cobra. Mosca crossa dalla sinistra, sponda al volo di Masoch per Corbanese che si coordina e da centro area fa partire un destro imparabile. Forti del vantaggio la compagine di mister Vecchiato spinge sull’acceleratore e crea diverse occasioni da rete. Al 37′ arriva il raddoppio. Lancio millimetrico di Miniati per Marta che si invola verso la porta, sinistro violento del giovane attaccante gialloblù che si insacca sotto la traversa. Il primo tempo si chiude con l’Ital-Lenti Belluno in vantaggio di due reti. Nella ripresa la squadra di mister Vecchiato amministra con attenzione il vantaggio e all’85’ il neo entrato Quarzago si toglie la gioia del primo gol in Serie D. Brotto inventa per Corbanese, sponda di testa del Cobra per Quarzago che salta il portiere e deposita in rete a porta vuota. L’Ital-Lenti Belluno conquista così i primi tre punti della stagione. Domenica subito test importante contro il Campodarsego, una delle compagini che lotterà sicuramente per la vittoria di questo campionato.

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Non era facile partire con il piede giusto, ma siamo stati davvero bravi,” dichiara il tecnico gialloblù. “Sbloccare la gara nei minuti iniziali è stato importante per indirizzare subito la gara. Nel primo tempo abbiamo fatto davvero bene, con tante occasioni create. Nella ripresa invece abbiamo gestito con attenzione, anche se probabilmente avremo potuto realizzare prima la terza marcatura. Simone come al solito ha fatto il Corbanese, timbrando subito la prima rete, ma sono felice per le marcature dei nostri giovani Marta e Quarzago, due giocatori di proprietà della nostra società. Domenica a Campodarsego ci aspetta una gara difficile, contro una delle pretendenti per la vittoria del campionato ma come sempre proveremo a imporre il nostro gioco.”

Simone Corbanese: “Sono felice per questo primo gol in campionato, ma soprattutto per la vittoria della squadra,” dichiara il Cobra. “Abbiamo preparato la gara con attenzione, analizzando in settimana gli errori commessi la scorsa settimana contro il Montebelluna. Il gruppo sta crescendo bene e sono davvero contento per le reti di due giovani come Marta e Simone, si meritano davvero questa gioia. Era importante partire subito forte, soprattutto per il morale dell’intera squadra. Ora lavoreremo in settimana per preparare al meglio la difficile trasferta di Campodarsego.”

Simone Quarzago: “Oggi è stata una grande vittoria di squadra,” dichiara il giovane centrocampista gialloblù. “Abbiamo interpretato la gara nel modo migliore, creando diverse palle gol nitide. Per me questo è il primo gol in Serie D, è stata davvero una grande soddisfazione. Quest’estate ho avuto qualche offerta ma ho voluto con forza rimanere al Belluno e sono felicissimo della mia decisione. Quest’anno ci aspetta una stagione molto lunga ma con questo spirito possiamo davvero toglierci grandi soddisfazioni.”

Marcatori: 7’ Corbanese, 37’ Marta, 85’ Quarzago

Ital-Lenti Belluno: 1. Borghetto, 2. Pescosta, 3. Mosca (71’ 16. Brotto), 4. Masoch, 5. Sommacal, 6. Granara, 7. Marta (71’ 18. Quarzago), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati, 11. Duravia
A disposizione: 12. Menegazzo, 13. Franchetto, 14. Dosso, 15. Da Forno, 17. Ronzon
Allenatore: Roberto Vecchiato

Cordenons: 1. Bortolin, 2. Pederiva, 3. Guizzo, 4. Mattielig, 5. Giacomazzi, 6. Zorzetto, 7. Goz (45’ 20. Zottino), 8. Baruzzini, 9. Maccan, 10. Prampolini (60’ 16. Sutto), 11. Craviari (81’ 19. Ahmetaj)A disposizione: 12. Grubizza, 13. Sisti, 14. Colli, 15. Tacoli, 17. Pavan, 18. Perfetto
Allenatore: Massimo Mian

Arbitro: Flavio Braghini
1°Assistente: Kevin Mazzucchi
2°Assistente: Mattia Ranuio

Ammonizioni: Mattielig, Guizzo
Recupero: 0’, 3’