Image 03 Image 03 Image 03

GRAZIANO SANTOMASO E’ IL NUOVO PREPARATORE ATLETICO DELL’ITAL-LENTI BELLUNO

30 maggio 2016
GRAZIANO SANTOMASO E’ IL NUOVO PREPARATORE ATLETICO DELL’ITAL-LENTI BELLUNO

Belluno, 30/05/2016 – L’Ital-Lenti Belluno è lieta di annunciare che il preparatore atletico della Prima Squadra per la stagione 2016-2017 sarà Graziano Santomaso, 47 anni, figura conosciuta e stimata da tanti anni nel mondo del calcio provinciale e non solo. La sua grande professionalità è certificata inoltre dall’abilitazione come PREPARATORE ATLETICO ottenuta presso il Centro Tecnico Federale di Coverciano. Oltre al suo impegno nel mondo del calcio, Graziano Santomaso è uno dei titolari della palestra “Palestrina” di Seren del Grappa.

“Sono davvero molto felice e orgoglioso di poter iniziare questa nuova avventura con l’Ital-Lenti Belluno ,” dichiara Santomaso. “Appena ricevuta la chiamata da parte della società gialloblù ho accettato subito con entusiasmo questa nuova sfida professionale. Ho già avuto modo di confrontarmi nelle scorse settimane con Mister Vecchiato per programmare nel migliore dei modi la stagione e i primi scambi di vedute sono stati davvero più che positivi. A Belluno ritrovo dopo tanti anni anche Livio Gallio, con il quale avevo cominciato la mia carriera da preparatore atletico ancora da ragazzo, mentre stavo concludendo il mio percorso di studi a Padova. Già nel 2001 ero stato vicino alla società gialloblù, chiamato da Renzo Savasta all’epoca per seguire il lavoro atletico della squadra Juniores. Non vedo l’ora di iniziare ufficialmente a lavorare sul campo, mettendo al servizio della società, di mister Vecchiato e dei ragazzi le mie competenze e il mio entusiasmo.”

“Santomaso è un grande professionista e siamo contenti faccia ora parte del nostro staff tecnico,” dichiara il Direttore Sportivo Fardin. “Come sempre il nostro obiettivo, anche per la prossima stagione, sarà quello di continuare a migliorarsi e Santomaso, grazie alla sua professionalità e alla sua esperienza può senz’altro contribuire ad elevare la qualità del nostro gruppo di lavoro.”