Image 03 Image 03 Image 03

GIALLOBLU’ SCONFITTI NELLA FINALE PLAYOFF

22 maggio 2016
GIALLOBLU’ SCONFITTI NELLA FINALE PLAYOFF

Belluno, 22/05/2016 – Che peccato! L’Ital-Lenti Belluno, nonostante un’ottima prova, esce sconfitta dal campo del Campodarsego per 2-1 nella finale playoff. Sotto un sole cocente, le due squadre si sono affrontate a viso aperto ma alla fine una doppietta di Kabine ha deciso il match.
Mister Vecchiato decide di confermare dal primo minuto la squadra che aveva superato 7 giorni fa l’Este: Solagna tra i pali, in difesa Sommacal, Pellicanò, Calcagnotto e Franchetto, a metà campo Bertagno, Masoch e Miniati, al centro dell’attacco Corbanese  e sugli esterni Mosca e Pescosta. I gialloblù partono bene e manovrano con personalità. Al 12′ però un’indecisione tra Calcagnotto e Solagna favorisce Kabine che si inserisce tra i due e in pallonetto supera il portiere gialloblù. L’Ital-Lenti Belluno non si scompone e continua a manovrare, creando pericoli alla difesa soprattutto con cross dal fondo. Il primo tempo termina comunque con il vantaggio dei padovani. Nella ripresa i gialloblù premono e al 70′ Masoch colpisce una clamorosa traversa con un tiro da fuori area. Sulla successiva ribattuta Acampora di testa non riesce a dare forza al pallone che termina tra le braccia di Merlano. La squadra gialloblù inevitabilmente si sbilancia per trovare il pareggio, lasciando però campo al Campodarsego, che infatti al 79′ ne approfitta in contropiede per siglare il raddoppio ancora con Kabine. Mosca a pochi minuti dal 90′ riesce ad accorciare le distanze con un tiro-cross che sorprende il portiere ma nonostante il forcing finale i gialloblù non riescono a riequilibrare il match. Si chiude purtroppo con una sconfitta la stagione dell’Ital-Lenti Belluno, un anno però ricchissimo di gioie e soddisfazioni. I gialloblù possono festeggiare, grazie anche alla retrocessione della Liventina, il terzo posto nella classifica Giovani D valore, un traguardo che consente alla società guidata da Gianpiero Perissinotto di ricevere un contributo di € 10.000 dalla LND. L’Ital-Lenti Belluno, dopo il secondo posto conquistato nella classifica Giovani D valore la scorsa stagione, si conferma così sul podio anche quest’anno, un segnale forte di come i gialloblù sappiano lanciare in campionato i ragazzi del proprio settore giovanile, come avvenuto con i vari Da Forno, Doriguzzi, Marta, Salvadego, oltre ad aver dato tanto spazio a tutti i fuori quota arrivati in questa stagione come Brino, Farinazzo, Franchetto e Quarzago.
La squadra si ritroverà ora venerdì per la classica partita in famiglia di fine stagione prima delle meritate vacanze.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Non meritavamo di perdere per quanto fatto vedere in campo, credo che il pareggio fosse il risultato più giusto al termine dei 90′ regolamentari,” dichiara a fine gara mister Vecchiato. “Il Campodarsego ha in squadra però un giocatore fortissimo come Kabine e oggi con questa doppietta ha dimostrato ampiamente il suo valore. Abbiamo subito presto il gol e questo ha complicato tutto, nonostante la nostra partita sia stata giocata veramente bene. Per quanto riguarda la prossima stagione, sappiamo che ripetersi o addirittura migliorarsi è sempre molto difficile e proprio per questo dobbiamo pianificare il futuro con ancora più attenzione. Siamo felici per il terzo posto nella classifica Giovani D valore, un riconoscimento importante per l’intera società e per il lavoro svolto in questi anni nell’intero settore giovanile.”

Gianpiero Perissinotto: “Voglio fare i complimenti davvero a tutti per la fantastica stagione disputata, giocatori, staff e società, oltre che ringraziare una volta in più tutti i nostri sponsor per il sostegno, non solo economico, che ci hanno dato durante tutto l’anno,” dichiara a fine gara il Presidente Perissinotto. “La squadra oggi meritava sicuramente di più e c’è un po’ di rammarico per la sconfitta rimediata. Un plauso comunque al Campodarsego per la vittoria. Come società siamo già al lavoro in vista della prossima stagione, l’obiettivo come sempre sarà quello di provare a migliorarsi, consapevoli però che non sarà semplice.” 

Marcatori: 12’, 79’ Kabine, 86’ Mosca

Campodarsego: 1. Merlano, 2. Bortot, 3. Buson, 4. Bedin (69’ 13. Tanasa), 5. Gal, 6. Poletti, 7. Pelizzer, 8. Piaggio, 9. Aliù, 10. Radrezza (80’ 16. Ruopolo), 11. Kabine (85’ 18. Zecchin)
A disposizione: 12. Vanzato, 14. Cacurio, 15. Michelotto, 17. Favero, 19. Arthur, 20. Dario
Allenatore: Antonio Andreucci

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Sommacal (45’st 20. Acampora), 3. Pellicanò, 4. Masoch (85’ 18. D’Incà), 5. Franchetto, 6. Calcagnotto, 7. Pescosta (71’ 17. Salvadego), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati, 11. Mosca
A disposizione: 12. Brino, 13. Dosso, 14. Da Forno, 15. Dorizuggi, 16. Quarzago, 19. Marta
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Alberto Santoro
1°Assistente: Samuele La Rosa
2°Assistente: Diego Ferro

Ammonizioni: Sommacal, Bertagno, Acampora, Masoch, Merlano, Ruopolo
Recupero: 1’, 4’