Image 03 Image 03 Image 03

DERBY: UN GOL DI SOMMACAL NEL FINALE MANDA I GIALLOBLU’ IN PARADISO

12 marzo 2016
DERBY: UN GOL DI SOMMACAL NEL FINALE MANDA I GIALLOBLU’ IN PARADISO

Belluno, 12/03/2016 – L’Ital-Lenti Belluno si aggiudica il super derby di campionato contro l’Union Ripa, superando i neroverdi per 2-1 al termine di una gara ricca di emozioni. Mister Vecchiato decide di lanciare dal primo minuto: Brino tra i pali, in difesa Pescosta, Pellicanò, Calcagnotto e Mosca, a centrocampo Bertagno, Miniati e Masoch, Duravia alle spalle di Corbanese-Farinazzo. Nella prima mezzora di gioco è l’Ital-Lenti Belluno a fare la partita, con Duravia e Miniati che sfiorano il vantaggio in più occasioni. Al 31′ però l’Union Ripa passa alla prima occasione, grazie a un colpo di testa di Santi che scavalca Brino. I gialloblù sembrano disunirsi e Savi sfiora il raddoppio in contropiede. Proprio al termine del primo tempo però è Miniati, con un tiro da fuori area a riequilibrare il match e a permettere ai gialloblù di rientrare negli spogliatoi con il risultato in parità. La ripresa invece è molto più combattuta, soprattutto a metà campo e le squadre non riescono più a imprimere la stessa spinta offensiva. Al 70′ Madiotto si vede annullare un gol per una sospetta posizione di fuorigioco. Quando ormai il pareggio sembra definitivo, Sommacal di testa, con la complicità di Scaranto, realizza la rete che manda in visibilio il popolo gialloblù. Grazie a questo successo, l’Ital-Lenti Belluno conquista nuovamente un derby di campionato, dopo quello del 17 novembre 2013. Inoltre, con la vittoria odierna, i gialloblù raggiungono quota 59 punti in classifica, gli stessi ottenuti alla fine delle ultime due stagioni.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Sono felice per la vittoria in questo derby, tutti noi lo meritavamo veramente,” dichiara il tecnico gialloblù. “Nella prima mezzora abbiamo espresso un ottimo calcio, dopo il loro gol invece ci siamo un po’ disuniti. La chiave dell’incontro probabilmente è stata il gol di Mike prima dell’intervallo. La partita è stata molto combattuta ed il risultato è stato in bilico fino agli ultimissimi minuti di gioco. Con questa vittoria si chiude una settimana ricca di emozioni e la conquista del derby è stata di fatto la classica ciliegina sulla torta.”

Paolo Polzotto: “Ringrazio davvero tutti i ragazzi per la grande gioia che ci hanno regalato quest’oggi,” dichiara l’amministratore delegato dell’Ital-Lenti Belluno. “Tenevamo molto a questa partita ed è anche per questo che ho voluto ufficializzare proprio alla vigilia di questo derby l’impegno mio e della mia famiglia in questa società per almeno le prossime due stagioni. Un segnale di vicinanza e incoraggiamento per tutto l’ambiente gialloblù. Questa per noi era stata una settimana ricca di conferme e rinnovi e non poteva che chiudersi con questa grande vittoria nel derby.”

Sebastiano Sommacal: “Dedico questo gol a tutto il nostro gruppo e alla mia fidanzata Serena,” dichiara il match winner. “L’Union Ripa si è dimostrata un’ottima squadra, con individualità importanti e non era facile per questo conquistare la vittoria. Segnare il gol decisivo in un derby e a pochissimi minuti dal triplice fischio è una gioia indescrivibile. Tutto l’ambiente gialloblù meritava questa grande gioia. Siamo riusciti a eguagliare già i 59 punti conquistati negli ultimi due anni e questo deve  darci ulteriore forza per continuare a vincere fino al termine del campionato.”

Marcatori: 30’ Santi, 45’ Miniati, 87’ Sommacal

Ital-Lenti Belluno: 1. Brino, 2. Pescosta (54’ 19. Marta), 3. Mosca (73’ 14. Sommacal), 4. Masoch, 5. Pellicanò, 6. Calcagnotto, 7. Farinazzo, 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati, 11. Duravia (45’st 16. Acampora)
A disposizione: 12. Solagna, 13. Franchetto, 15. Da Forno, 17. Simoni, 18. D’Incà, 20. Salvadego
Allenatore: Roberto Vecchiato

Union Ripa: 1. Scaranto, 2. Gjoshi, 3. Salvadori, 4. Campagnolo, 5. Dall’Ara, 6. Guzzo, 7. Mason (61’ 15. Cibin), 8. Venturin (55’ 14. Trento), 9. Santi, 10. Madiotto, 11. Savi
A disposizione: 12. Merlin, 13. Loat, 16. Celentin, 17. Solagna, 18. Malacarne, 19. Guarino, 20. Callegaro
Allenatore: Renato Lauria

Arbitro: Mario Davide Arace
1°Assistente: Michele Passarella
2°Assistente: Marco Reggiani

Ammonizioni: Pescosta, Santi, Pellicanò, Cibin, Brino
Recupero: 1’, 3’