Image 03 Image 03 Image 03

UFFICIALE: FARDIN, VECCHIATO E DA RIZ SARANNO GIALLOBLU’ ANCHE NELLA PROSSIMA STAGIONE

8 marzo 2016
UFFICIALE: FARDIN, VECCHIATO E DA RIZ SARANNO GIALLOBLU’ ANCHE NELLA PROSSIMA STAGIONE

Accordo biennale con il tecnico gialloblù.

Belluno, 08/03/2016 – L’Ital-Lenti Belluno è lieta di annunciare ufficialmente che è stato trovato l’accordo tra le parti per le riconferme del Direttore Sportivo Augusto Fardin, del Mister Roberto Vecchiato e del Responsabile del Settore Giovanile Ivan Da Riz. per la stagione 2016-2017. Il Presidente Gianpiero Perissinotto e l’Amministratore Delegato Paolo Polzotto hanno condotto le trattative per conto dell’intero CDA. Con Mister Vecchiato inoltre è stato trovato un accordo biennale, che scadrà a giugno 2018. Rimane invece in sospeso la posizione di Vice Allenatore. Ivan Da Riz e la società ne discuteranno al termine del campionato.
Mister Vecchiato rimanendo fino a giugno 2018, diventerà con i suoi 5 anni di permanenza, il secondo allenatore più longevo sulla panchina gialloblù, alle spalle del solo Eros Beraldo che guidò la squadra del capoluogo per 7 anni. (dal 1968 al 1975).

Gianpiero Perissinotto: “Anche quest’anno siamo riusciti a riconfermare gran parte del nostro staff entro marzo e questo è fondamentale per programmare nel dettaglio la prossima stagione,” dichiara il Presidente Perissinotto. “Il lavoro svolto dal Direttore Fardin, da mister Vecchiato e da Ivan Da Riz è sotto gli occhi di tutti ed era doveroso dare continuità a quanto fatto in questi anni. Credo poi che la riconferma di un allenatore bravo e preparato come Roberto sia stato un grande risultato per la Società, soprattutto perché è normale che altre squadre potessero essere interessate al nostro allenatore. Ora è importante però chiudere nel migliore dei modi questa stagione, gli obiettivi davanti a noi sono ancora tanti, come il derby e la conquista dei playoff e dovremo rimanere concertati fino all’ultima giornata. Per quanto riguarda il ruolo di Vice Allenatore invece ne discuteremo con Ivan a fine stagione.”  

Augusto Fardin: “Naturalmente sono felice di questa riconferma, qui a Belluno ho trovato davvero un gruppo di persone fantastico alle quali sono legato oltre che da un rapporto professionale, soprattutto da una grande amicizia,” dichiara il Direttore Fardin. “L’obiettivo primario da qui al termine del campionato è quello di raggiungere per il terzo anno consecutivo i playoff, ma fin da ora inizieremo a lavorare per il futuro. Con la regola dei fuoriquota, ogni anno le squadre devono essere infatti adeguate e rinforzate. Da qui al termine del campionato voglio che i ragazzi rimangano concentrati, ognuno di loro infatti dovrà meritarsi la riconferma sul campo, un modo anche per tenere alta la concentrazione dell’intero gruppo.”

Roberto Vecchiato: “Qui a Belluno si sta davvero bene e ci sono tutte le condizioni per migliorare ulteriormente i risultati ottenuti in questi anni,” dichiara il mister gialloblù. “Tutti noi siamo consapevoli che ripetersi non è mai facile ma questa è una società solida, composta da persone alle quali personalmente devo molto. Fare nomi non è mai semplice, si rischia sempre di dimenticare qualcuno, ma voglio ringraziare il Direttore Fardin per avermi dato la possibilità di iniziare la mia carriera da allenatore qui a Belluno e il CDA, in particolare il Presidente Gianpiero Perissinotto, i Vice Sergio Carbonari e Livio Gallio, l’Amministratore Delegato Paolo Polzotto e Alberto Lazzari. La proposta di un accordo biennale è stata una sorpresa anche per me, ma ho accettato con entusiasmo questa nuova sfida.”

Ivan Da Riz: “Ringrazio la società per avermi rinnovato la propria fiducia per il ruolo di Responsabile del Settore Giovanile,” dichiara Ivan Da Riz. “Continueremo sicuramente a portare avanti il lavoro iniziato nei mesi scorsi. Per migliorare a livello di settore giovanile è necessario poter contare sui tecnici sempre più preparati e su strutture all’avanguardia e su entrambi stiamo già lavorando. In questo primo anno abbiamo ottenuto dei primi risultati, come l’aumento delle iscrizioni sopratutto nelle categorie minori (Piccoli Amici e Pulcini) e il riconoscimento da parte della Federazione come Scuola Calcio Elite. Inoltre stiamo cercando di lavorare in sinergia con le altre società della Provincia, ma stiamo mettendo in piedi anche delle nuove iniziative, come il progetto con il Coni sulla multilateralità, fortemente voluto da Modesto Bonan. Per quanto riguarda invece il mio ruolo di Vice Allenatore, al termine della stagione ne parleremo con la società. Non è infatti facile conciliare i miei impegni lavorativi con il doppio ruolo in società e dovremo perciò valutare tutto con più attenzione e calma.”