Image 03 Image 03 Image 03

TRASFERTA AMARA AL NEREO ROCCO PER L’ITAL-LENTI BELLUNO

28 febbraio 2016
TRASFERTA AMARA AL NEREO ROCCO PER L’ITAL-LENTI BELLUNO

Belluno, 28/02/2016 – Sconfitta amara per l’Ital-Lenti Belluno, superato per 2-0 dall’Unione Triestina nella mitica cornice dello stadio Nereo Rocco. Mister Vecchiato è squalificato e in panchina siede il suo vice Ivan Da Riz. Il tecnico gialloblù decide di lanciare dal primo minuto: Solagna tra i pali, in difesa Pescosta, Franchetto, Calcagnotto e Pellicanò, a centrocampo Bertagno, Miniati e Masoch, Duravia alle spalle della coppia Acampora-Corbanese. Pronti via e Acampora avrebbe subito tra i piedi la palla del vantaggio, ma l’attaccante gialloblù non riesce a inquadrare la porta sul preciso cross basso di Duravia. L’Unione Triestina già nel primo tempo dimostra però di avere maggiore dinamicità, creando pericoli e apprensioni alla difesa gialloblù, come al 12′ quando il tiro violento di Abrefah si stampa sulla traversa. Gli alabardati insistono e chiudonoi primi 45′ all’attacco. Nella ripresa la squadra di casa sblocca subito il match: batti e ribatti in area, il pallone arriva sui piedi di Cornacchia che da due passi insacca la rete del vantaggio. Il gol galvanizza l’Unione Triestina che prova a sigillare anzitempo l’incontro. Mister Da Riz rivoluziona la squadra con tre cambi per cercare di invertire le sorti della gara ma nei minuti di recupero arriva il gol che sancisce la definitiva sconfitta. Fantina coglie il palo davanti a Solagna, ma sulla ribattuta Skerjanc è lesto a ribadire in rete. Dopo nove risultati utili consecutivi, si interrompe la striscia positiva dell’Ital-Lenti Belluno che vorrà però subito riscattarsi mercoledì contro il Dro, nel turno infrasettimanale di campionato al Polisportivo. Calcio d’inizio alle ore 14.30.

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Ivan Da Riz: “Quando si perde in questo modo purtroppo non c’è molto da commentare,” dichiara Ivan Da Riz a fine gara. “Oggi siamo incappati decisamente nella classica “giornata storta”, purtroppo non ci è riuscito nulla. L’Unione Triestina  è stata superiore a noi per intensità, determinazione e velocità. Siamo davvero amareggiati per la nostra prestazione, soprattutto per i tanti tifosi che erano scesi in corriera a Trieste per sostenere la squadra. Allo stesso tempo ritengo però che le contestazioni nei nostri confronti di un piccolissimo gruppo di persone presenti in tribuna siano state eccessive, per la dedizione e per il campionato straordinario che stanno disputando questi ragazzi. I primi ad essere delusi siamo noi e da domani inizieremo a lavorare in vista della partita di mercoledì contro il Dro.”

Marcatori: 49’ Cornacchia, 92’ Skerjanc

Unione Triestina: 1. Vezzani, 2. Crosato, 3. Dalla Riva, 4. Di Dionisio, 5. Abrefah (56’ 14. Puka), 6. Andelkovic, 7. Miani, 8. Spadari, 9. Giordani (85’ 20. Fantina), 10. Cornacchia, 11. Bradaschia (78’ 16. Skerjanc)
A disposizione: 12. Bonin, 13. Loperfido, 15. Del Bello, 17. Cucchiara, 18. Romeno, 19. Galasso
Allenatore: Paolo Duardo

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Pescosta (53’ 17. Farinazzo), 3. Pellicanò, 4. Masoch (53’ 14. Sommacal), 5. Franchetto, Calcagnotto, 7. Miniati, 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Acampora (75’ 19. Marta), 11. Duravia
A disposizione: 12. Brino, 13. Mosca, 15. Da Forno, 16. Quarzago, 18. D’Incà
Allenatore: Ivan Da Riz

Arbitro: Lorenzo Gentile
1°Assistente: Simone Amantea
2°Assistente: Andrea Zaninetti

Ammonizioni: Masoch, Sommacal, Miani, Giordani, Dalla Riva
Recupero: 1’, 5’