Image 03 Image 03 Image 03

UNA MAGIA DI BERTAGNO REGALA LA VITTORIA ALL’ITAL-LENTI BELLUNO

31 gennaio 2016
UNA MAGIA DI BERTAGNO REGALA LA VITTORIA ALL’ITAL-LENTI BELLUNO

Belluno, 31/01/2016 – Vittoria importantissima per l’Ital-Lenti Belluno, che espugna il difficile campo di Montebelluna per 2-1. Mister Vecchiato deve rinunciare all’inizio a Duravia squalificato e all’infortunato Pellicanò e decide di lanciare dal primo minuto: Solagna tra i pali, in difesa Pescosta, Franchetto, Calcagnotto e Mosca, a metà campo Bertagno, Quarzago, Masoch, Miniati alle spalle della coppia Corbanese-Acampora. I gialloblù iniziano con il piglio giusto la partita e fin dai primi minuti cercano di impensierire il portiere trevigiano. Al 12′ però, quasi a sorpresa, il Montebelluna passa in vantaggio: Fantinato supera Franchetto in velocità e davanti a Solagna non sbaglia. La squadra di mister Vecchiato però non si disunisce e ricomincia a macinare gioco. Al 24′ Corbanese viene atterrato in area e l’arbitro indica il dischetto. Dagli 11 metri il Cobra è implacabile e riequilibra subito il match. Passano solo due minuti e l’Ital-Lenti Belluno sfiora il raddoppio: strepitoso numero di Quarzago in area, stop e tiro al volo del giovane centrocampista gialloblù che centra però il palo interno. La prima frazione termina così in parità. Nella ripresa la musica non cambia e sono ancora i gialloblù a fare la partita. Al 55′ Acampora colpisce la traversa con un potente tiro dal limite dell’area. I gialloblù premono e finalmente all’80’ arriva il meritato gol-vittoria. Simone Bertagno, nonostante la posizione defilata sulla sinistra, inventa una punizione chirurgica che si infila sotto l’incrocio dei pali. Nei minuti di recupero il Montebelluna rimane in 10 uomini per l’espulsione di Nardi ma il risultato non cambierà più fino al triplice fischio finale. L’Ital-Lenti Belluno conquista così la seconda vittoria consecutiva e sabato al Polisportivo arriverà il Mestre.

VOCI DAGLI SPOGLIATOI 

Roberto Vecchiato: “Oggi abbiamo creato davvero tante occasioni, addirittura una decina di palle-gol nitide e la vittoria quindi credo sia più che meritata,” dichiara a fine gara il mister gialloblù. “Sapevamo che il Montebelluna aveva qualche assenza importante e siamo stati bravi ad approfittarne. Dal punto di vista tecnico credo che abbiamo disputato gare migliori rispetto a quella odierna, ma abbiamo avuto il merito di costruire tante occasioni sotto porta. Godiamoci questa vittoria e da martedì iniziamo a pensare al Mestre, una squadra composta da giocatori di grande qualità e quindi molto pericolosa.”

Simone Bertagno: “Sono davvero felice per questo gol,” dichiara Bertagno. “Sicuramente c’è stata anche un po’ di fortuna nel mio gol, ma credo che fossimo un po’ in credito con la fortuna considerati i due legni colpiti durante la partita. Dobbiamo però essere molto più determinati sotto porta, perché non è sempre facile riuscire a creare tante occasioni durante una gara e come visto oggi basta una disattenzione per prendere subito gol. Ora ci aspettano due partite molto belle contro Mestre ed Este e sicuramente come sempre ce le giocheremo a viso aperto.”

 

 

 

Marcatori: 12’ Fantinato, 24’ Corbanese (R), 80’ Bertagno

Montebelluna: 1. Rigo, 2. Rizzi, 3. Granzotto (84’ 14. Fabbian), 4. Nardi, 5. Bressan, 6. Dal Compare, 7. Ndoj (80’ 15. Maronilli), 8. Perosin, 9. Sartori (80’ 20. Colonna), 10. Fasan, 11. Fantinato
A disposizione: 12. Scatemburlo, 13. De Vido, 16. Dal Maso, 17. Secco, 18. Mbengue, 19. Pezzato
Allenatore: Gianfranco Fonti

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Pescosta, 3. Mosca, 4. Masoch, 5. Franchetto, 6. Calcagnotto, 7. Quarzago (53’ 17. Farinazzo), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati (70’ 15. D’Incà), 11. Acampora (85’ 16. Sommacal)
A disposizione: 12. Brino, 13.Simoni, 14. De Nardi, 18. Marta
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Milos Tomasello Andulajevic
1°Assistente: Jacopo Albertin
2°Assistente: Nicola Tinello

Ammonizioni: Rigo, Bressan, Corbanese, Pescosta, Perosin
Espulsioni: Espulso Nardi al 93’
Recupero: 2’, 4’