Image 03 Image 03 Image 03

L’ITAL-LENTI BELLUNO CHIUDE IL 2015 CON UNA FANTASTICA VITTORIA

21 dicembre 2015
L’ITAL-LENTI BELLUNO CHIUDE IL 2015 CON UNA FANTASTICA VITTORIA

Belluno, 20/12/2015 – L’Ital-Lenti Belluno chiude il 2015 con una fantastica vittoria. Nell’ultima gara del girone d’andata, i gialloblù s’impongo in trasferta per 2-1 contro la Liventina. A inizio gara mister Vecchiato decide di cambiare qualche giocatore rispetto alla gara contro il Campodarsego, complice anche i forfait di Masoch e Mosca e ripropone tra i pali Solagna, con il giovane Quarzago sulla linea di metà campo. L’Ital-Lenti Belluno domina il primo tempo, non concedendo praticamente nulla agli avversari. Al 15′ arriva la prima rete. Acampora serve sullo spazio Corbanese, il tiro del bomber gialloblù è imprendibile per il portiere trevigiano. Con questa rete il Cobra tocca quota 99 gol con la maglia gialloblù. L’Ital-Lenti Belluno continua ad attaccare e al 24′ la Liventina rimane in dieci uomini per l’espulsione del proprio portiere, complice un fallo di mano fuori area. Due minuti più tardi Duravia trova il raddoppio dopo un’azione insistita. La prima frazione termina con l’Ital-Lenti Belluno in vantaggio di due reti. Nella ripresa i gialloblù creano diverse occasioni per chiudere la partita ma non riescono a trovare la via del gol. Al 90′ Vianello con un preciso colpo di testa accorcia le distanze. Marta si fa espellere dal campo per un fallo di reazione ma il risultato non cambia più fino al triplice fischio finale. I gialloblù chiudono il girone d’andata al quarto posto a quota 34 punti. Alla ripresa del campionato il 6 gennaio, l’Ital-Lenti Belluno farà visita al Tamai.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La vittoria oggi è stata più che meritata e il risultato avverrebbe dovuto essere anche più rotondo, ma se non si chiudono le partite c’è il rischio poi di compromettere tutto,” dichiara il tecnico gialloblù. “Oggi abbiamo meritato ampiamente la vittoria ma non possiamo sbagliare così tante occasioni nitide. Siamo comunque molto felici per questa vittoria che ci permetterà di regalarci un Natale sereno. Abbiamo conquistato in questo girone d’andata 34 punti, che sono davvero un bottino considerevole. Ora godiamoci qualche giorno di relax in famiglia, consapevoli che comunque il 6 gennaio dovremo farci trovare pronti per la sfida contro il Tamai. Auguro davvero un buon Natale e un felice 2016 a tutti i tifosi gialloblù e a chi ci segue sempre con affetto ed entusiasmo.”

Simone Bertagno: “Purtroppo non abbiamo saputo gestire molto bene il secondo tempo, poi è normale che se gli avversari accorciano le distanze, sul finale possa subentrare un po’ di ansia,” dichiara il centrocampista gialloblù. “Il nostro è stato davvero un grande primo tempo e il risultato avrebbe dovuto essere più ampio. Godiamoci questa ennesima grande vittoria, la squadra dopo un avvio un po’ difficile di campionato ha dimostrato di avere carattere e chiudere questo girone d’andata al quarto posto rappresenta un ottimo risultato.”

Simone Corbanese: “Sono felicissimo per la vittoria odierna,” dichiara il Cobra. “Ormai solo una rete mi separa dal traguardo delle 100 marcature in maglia gialloblù, ma non voglio pensarci troppo. Nel primo tempo abbiamo davvero costruito tante palle gol, sulla mia rete è stato davvero molto bravo Totò a travarmi perfettamente sullo spazio. Questa partita ci deve anche servire da lezione per non ripetere più gli stessi errori. Chiudiamo comunque questo 2015 in modo perfetto, con il quarto posto a quota 34 punti e tutti noi siamo davvero molto contenti per i risultati ottenuti in questi ultimi mesi.”

 

 

 

Marcatori: 15’ Corbanese, 27’ Duravia, 89’ Vianello

Liventina: 1. Rossi, 2. Cescon (59’ 18. Iacono), 3. Cofini (70’ 13. Denè), 4. Soncin, 5. Gardin, 6. Cardin, 7. Pagan, 8. Boem, 9. Vianello, 10. Ghedini (25’ 12. Berto), 11. Zanetti
A disposizione: 14. Fornasier, 15. Fregonas, 16. Lion, 17. Sclano, 19. Perissinotto, 20. Zane
Allenatore: Mauro Tossani

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Pescosta, 3. Pellicanò, 4. Quarzago (65’ 17. Marta), 5. Sommacal, 6. Calcagnotto, 7. Acampora (51’ 18. Farinazzo), 8. Bertagno, 9. Corbanese (81’ 16. D’Incà), 10. Miniati, 11. Duravia
A disposizione: 12. Brino, 13. Franchetto, 14. Masoch, 15. Doriguzzi, 19. Ojog
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Matteo Antonio Scordo
1°Assistente: Carlo Rivetti
2°Assistente: Giorgio Lazzaroni

Ammonizioni: Corbanese, Pagan, Gardin
Espulsioni: al 24’ il portiere Rossi per fallo di mano fuori area, al 90’ Marta per fallo di reazione

Recupero: 1’, 3’