Image 03 Image 03 Image 03

IL CAMPODARSEGO E’ CORSARO A BELLUNO

13 dicembre 2015
IL CAMPODARSEGO E’ CORSARO A BELLUNO

Belluno, 13/12/2015 – L’ultima partita del 2015 al Polisportivo regala purtroppo una piccola delusione ai tifosi dell’Ital-Lenti Belluno. La squadra gialloblù infatti, nonostante una buona prova, è stata superata per 1-0 dalla capolista Campodarsego. Partita molto vibrante fin dai primi minuti, con l’Ital-Lenti Belluno che mantiene il pallino del gioco. Nel primo tempo il più pericoloso per i padovani è Aliù, che impegna più volte Brino. L’occasione più nitida per l’Ital-Lenti Belluno capita sui piedi di Corbanese al 36′, ma strepitoso è il riflesso dell’esterno difensore padovano che respinge d’istinto. La prima frazione termina così a reti inviolate. Da segnalare purtroppo l’uscita alla mezzora di Masoch per una forte contusione. Nella ripresa il film della partita è sostanzialmente simile al primo tempo, con i gialloblù che provano a fare la partita e il Campodarsego che punge in contropiede.  Corbanese al 75′ da buona posizione non riesce in scivolata a trovare lo specchio della porta. Passano pochi minuti e Aliù, liberatosi dalla marcatura di Sommacal, si presenta a tu per tu con Brino e lo trafigge con un diagonale chirurgico. Il Campodarsego espugna il Polisportivo e mantiene tre punti di vantaggio sul Venezia, vittorioso oggi a Casterlfranco. Domenica prossima la squadra gialloblù scenderà a Motta di Livenza per affrontare la Liventina, nell’ultima gara del girone d’andata.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La squadra ha disputato una buona partita, purtroppo siamo stati puniti su un episodio,” dichiara il tecnico gialloblù. “Il Campodarsego è una squadra che non ti lascia giocare bene, costringendoti all’errore. I padovani hanno dimostrato di essere solidi e di saper colpire con il loro giocatore più forte, Aliù. Rimane un po’ di rammarico per questa sconfitta, anche perché credo proprio che il risultato più giusto alla fine fosse il pareggio. Ora dobbiamo chiudere al meglio questo 2015 e per farlo dovremo cercare di superare domenica la Liventina.”

Paolo Pellicanò: “Purtroppo abbiamo subito la rete praticamente nella nostra unica disattenzione difensiva,” dichiara Pellicanò. “La squadra ha creato alcune nitide palle gol, purtroppo non siamo riusciti a sfruttarle. Il Campodarsego ha dimostrato di essere un’ottima squadra, ma soprattutto un grande gruppo. Ora guardiamo avanti, prima di chiudere questo fantastico 2015 ci aspetta la gara contro la Liventina, che proveremo senz’altro a vincere.”

Gabriele Brino: “La squadra aveva offerto oggi un’ottima prova corale e il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto,” dichiara il portiere gialloblù. “Abbiamo fatto tutto il possibile per centrare la vittoria, forse è mancata solo un pizzico di fortuna in fase offensiva. Il Campodarsego ha avuto il merito di saper sfruttare un nostro errore per vincere questa gara. Domenica affronteremo la Liventina e come sempre l’obiettivo sarà quello di provare a vincere.”

 

Marcatori: 78’ Aliù

Ital-Lenti Belluno: 1. Brino, 2. Pescosta, 3. Mosca, 4. Masoch (28’ 18. Acampora), 5. Sommacal, 6. Pellicanò, 7. Marta (56’ 19. Farinazzo), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati (88’ 20. Salvadego), 11. Duravia
A disposizione: 12. Solagna, 13. Franchetto, 14. Ojog, 15. Quarzago, 16. D’Incà, 17. Doriguzzi,
Allenatore: Roberto Vecchiato

Campodarsego: 1. Vanzato, 2. Buson (37’ 19. Galliot), 3. Favero, 4. Bedin, 5. Ruopolo, 6. Poletti, 7. Pelizzer (88’ 17. Rubin), 8. Tanasa, 9. Aliù, 10. Radrezza (63’ 15. Michelotto), 11. Cacurio
A disposizione: 12. Merlano, 13. Piaggio, 14. Kabine,16. Martin, 18. Gal, 20. Arthur
Allenatore: Luciano Stevanato

Arbitro: Antonio Borriello
1°Assistente: Flavio Pompeo
2°Assistente: Livio Cassese

Ammonizioni: Favero, Pescosta, Rubin
Recupero: 2’, 4’