Image 03 Image 03 Image 03

VITTORIA CON BRIVIDO PER LA JUNIORES NAZIONALE

19 ottobre 2015
VITTORIA CON BRIVIDO PER LA JUNIORES NAZIONALE

Belluno, 19/10/2015 – Nel Campionato Categoria Juniores Nazionali l’ITAL-LENTI A.C. BELLUNO s’impone col risultato di 3-2 sui pari età del Levico Terme. Mr.Gobbato presenta un 11 spregiudicato (4-3-3) con De Oliveira – Salvadego – Simoni a formare il reparto offensivo, con Levis in mediana per ‘far male’ nelle ripartenze.
Avvio con il piglio giusto per Da Forno e compagni: al 7′ su punizione Rizzuni non impensierisce l’estremo ospite, che però deve superarsi al 10′ su De Oliveira. Il Belluno crea molto e al 17′ trova il meritato vantaggio: sugli sviluppi di un calcio d’angolo, in mischia Levis la butta dentro, 1-0. Al 25′ bellissima discesa di Fontanive che la mette in mezzo servendo l’ispirato Levis che con un tiro sul primo palo trova pronto l’estremo trentino. Al 32′ è la volta di De Oliveira: tiro rasoterra che attraversa tutta l’area piccola uscendo di poco. A differenza di una settimana fa il Belluno è in palla e tutto riesce alla perfezione tant’è che al 37′ raddoppia: rimessa laterale, Salvadego protegge palla, si gira e la mette in area avversaria dove trova Simoni che non ci pensa due volte e gonfia la rete per il 2 a 0.
Allo scadere del primo tempo su punizione Salvadego, con una palla lenta ma ben angolata, colpisce l’incrocio dei pali.
Ad inizio di ripresa la musica non cambia e al 5′ i ragazzi di Mr.Gobbato trovano la terza marcatura: ennesima discesa sulla sinistra di De Oliveira che la calcia forte in area avversaria, respinta goffa del portiere ospite che trova un pronto Salvadego lesto ad appoggiarla in rete, 3-0. Al 9′ il Levico trova in mischia su di un’incertezza della retroguardia gialloblù il goal dell’ 1-3. Il Belluno cala i ritmi forsennati della prima frazione di gara, forse appagato dal risultato, e questo nuovo atteggiamento gprovoca il ‘risveglio’ del Levico che ne approfitta: al 10′ segna l’ala ospite con un gran destro dal limite dove nulla può Righes, 2-3.
Al 17′ Salvadego prova a mettere in ghiaccio la partita ma l’estremo ospite si supera con una parata che sa di ‘miracolo’. Alla mezzora della ripresa i ritmi si abbassano resi tali anche dalle molte sostituzioni effettuate che vanno così a frammentare il gioco. 
Il Belluno amministra fino al 90′ con un Levico che non crede più ad una clamorosa rimonta: tre punti importanti e una prestazione convincente.
Tra una settimana trasferta suggestiva a Trieste per confermare il trend positivo. 

ITAL-LENTI A.C. BELLUNO – LEVICO TERME 3-2