Image 03 Image 03 Image 03

SI CHIUDE A SACILE UNA STRAORDINARIA STAGIONE GIALLOBLU’

20 maggio 2015
SI CHIUDE A SACILE UNA STRAORDINARIA STAGIONE GIALLOBLU’

Belluno, 20/05/2015 – L’Ital-Lenti Belluno chiude la propria stagione uscendo sconfitta per 4-1 dal campo di Sacile, nel secondo turno dei playoff. Partita che si decide già nella prima mezzora di gioco, con la formazione di casa che va a segno per tre volte. Mister Vecchiato decide di confermare dal primo minuto gli stessi giocatori che avevano superato domenica l’Arzignanochiampo. L’inizio però è da incubo e nel giro di 27 minuti la Sacilese chiude il match. Al 4′ è il capitano Favret a portare in vantaggio la sua squadra, con uno straordinario tiro a rientrare sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto corto. Al 15′ Cravari di testa trova il raddoppio e al 27′, un veloce contropiede biancorosso, viene finalizzato da Beccaro, sempre con un preciso colpo di testa. A tempo quasi scaduto, Sommacal centra la traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo e la prima frazione termina così sul 3-0. Nella ripresa, al 56′ bomber Corbanese (26° gol stagionale) trasforma un calcio di rigore assegnato per un fallo di mano di Beccia in area, ma al 74′ Sottovia, splendidamente servito da Beccaro, supera Schincariol in uscita e deposita il pallone in rete. Negli ultimi minuti l’Ital-Lenti Belluno sfiora la rete in due occasioni, prima con Bertagno che centra il secondo legno di giornata e con il giovane Paoletti, che si fa respingere da Favaro una ghiotta occasione sotto porta. Nonostante la sconfitta odierna, la stagione gialloblù è da considerarsi eccezionale per quanto ottenuto e dimostrato in questi mesi.
La cronaca completa della partita è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2015/05/20/diretta-sacilese-ital-lenti-belluno-2/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Purtroppo abbiamo compromesso la nostra gara nei primi venti minuti,” dichiara il mister gialloblù. “La Sacilese è partita molto forte ed è giusto farle i complimenti. E’ difficile poi recuperare tre reti, soprattutto dal punto di vista psicologico. La squadra secondo me ha disputato anche una buona gara, colpendo due legni e creando comunque delle difficoltà ai nostri avversari. Dispiace chiudere con una sconfitta così la nostra stagione ma questo non deve far dimenticare tutti gli obiettivi raggiunti quest’anno: tanti giocatori bellunesi in campo, quarto posto in campionato, secondo posto nella classifica Giovani D valore e superamento del primo turno playoff. Chiedere di più a questi ragazzi credo fosse proprio difficile. Ora ci ritroveremo per un ultimo allenamento, prima di salutarci. Il lavoro da fare in vista della prossima stagione è tanto ma la società si muoverà come sempre nel modo migliore per allestire una grande squadra.”

Ivan Merli Sala: “Il primo gol realizzato da Favret è stato veramente un gesto tecnico notevole, mentre nelle successive due reti non siamo riusciti a posizionarci correttamente in difesa e ci siamo fatti sorprendere sul secondo palo,” dichiara il difensore gialloblù. “Rimane comunque la soddisfazione per la grande stagione disputata e per aver migliorato il risultato dello scorso  anno. Questa rosa ha un grande futuro e continuando a lavorare con serietà e impegno ci sono tutte le condizioni per fare bene. In queste settimane parlerò con la società del mio futuro e poi tutti insieme prenderemo la decisione migliore.”

Andrea Radrezza: “Siamo venuti qui a Sacile per provare a giocarci la qualificazione ma purtroppo non abbiamo avuto una buona partenza,” dichiara il capitano gialloblù. “E’ giusto dare comunque merito ai nostri avversari che oggi hanno disputato un’ottima partita. La nostra stagione è stata comunque trionfale e non sarà certo questa sconfitta a ridimensionarla. Anche io adesso, come i miei compagni, parlerò con la società per capire quale sarà il mio futuro.”

TABELLINO

Marcatori: 4’ Favret, 15’ Craviari, 27’ Beccaro, 56’ Corbanese (R), 74’ Sottovia

Sacilese: 1. Favaro, 2. Mboup, 3. Beccia, 4. Favret, 5. Manolache, 6. Baggio, 7. Craviari, 8. Boscolo Papo (79’ 16. Stiso), 9. Sottovia, 10. Beccaro (77’ 13. Manucci), 11. Spagnoli
A disposizione: 12. Andreatta, 14. Pederiva, 15. Peressini, 17. Barattin, 18. Puto
Allenatore: Carlo Marchetto

 

Ital-Lenti Belluno: 1. Schincariol, 2. Pescosta, 3. Pellicanò, 4. Masoch (71’ 18. Paoletti), 5. Sommacal (57’ 15. Radrezza), 6. Merli Sala, 7. Posocco, 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati (57’ 16. Mosca), 11. Duravia
A disposizione: 12. Solagna, 13. Paganin, 14. Di Bari, 17. Da Forno, 19. Paier, 20. Ruocco
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Daniele Paterna
1°Assistente: Giorgio Pretalli
2°Assistente: Davide Baldelli

Ammoniti: Sommacal, Boscolo Papo, Mboup
Recupero: 0’, 3’