Image 03 Image 03 Image 03

IL COBRA RAGGIUNGE QUOTA 23: LA SUA DOPPIETTA NON BASTA PERO’ A SUPERARE L’UNION RIPA

26 aprile 2015
IL COBRA RAGGIUNGE QUOTA 23: LA SUA DOPPIETTA NON BASTA PERO’ A SUPERARE L’UNION RIPA

Belluno, 26/04/2015 – L’Ital-Lenti Belluno non riesce a superare l’Union Ripa e deve accontentarsi di un punto, al termine di una gara vibrante terminata sul risultato di 2-2. Bellissima la cornice di pubblico sugli spalti, con tanti appassionati bellunesi che hanno riempito le tribune del Polisportivo. A inizio gara mister Vecchiato decide di proporre il rientrante Pellicanò, con Masoch e Miniati che inizialmente partono dalla panchina. Al 13′ si rompono già gli equilibri. Sommacal calcia a botta sicura da dentro l’area di rigore, il pallone sbatte sul braccio di Antoniol e l’arbitro decreta la massima punizione. Sul dischetto si presenta come sempre il Cobra, che spiazza De Carli. La gara sembra in mano ai gialloblù che però subiscono al 32′ il pareggio di Antoniol direttamente su calcio di punizione. A pochi istanti dalla fine del primo tempo, De March centra una clamorosa traversa sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La prima frazione termina comunque sull’1-1. Lo stesso De March al 60′ porta in vantaggio i neroverdi grazie a un perentorio colpo di testa. Passano solo due minuti e ancora il Cobra riequilibra il match con un colpo di testa in tuffo, su preciso assist di Bertagno. Nei minuti successivi la gara perde d’intensità e le squadre non riescono a creare e vere e proprie occasioni da gol. L’unico vero pericolo arriva all’89’ con Pescosta, che a botta sicura si fa respingere sulla linea un tiro da centro area. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. L’Ital-Lenti Belluno viene scavalcata al terzo posto dalla Sacilese, vittoriosa oggi sul campo della Clodiense. Domenica prossima a Mogliano gara decisiva per l’accesso ai playoff contro l’Union Pro.
La cronaca completa della partita è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2015/04/26/diretta-ital-lenti-belluno-union-ripa/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Oggi non abbiamo fatto una grandissima partita dal punto di vista tecnico, siamo stati un po’ troppo imprecisi ma il risultato finale è comunque giusto,” dichiara il mister gialloblù. “Dispiace perché avevamo preparato la partita in modo diverso ma l’Union Ripa ha dimostrato di essere una buona squadra e ci ha impedito di attuare il nostro gioco. Ho deciso di riproporre il rombo in mezzo al campo e ho schierato Mosca come interno sinistro perché in questo momento Stefano è in una grande condizione. Ora abbiamo recuperato i nostri indisponibili, anche l’infortunio odierno di Posocco è meno grave del previsto fortunatamente  (trauma contusivo alla spalla sinistra) e quindi avrò la possibilità in queste ultime due partite di schierare la miglior formazione possibile. Domenica andremo a Mogliano consapevoli che in caso di vittoria potremo disputare i playoff.”

Simone Corbanese: “Sono felice per la mia doppietta odierna, ma purtroppo non è servita per conquistare la vittoria in questo derby,” dichiara il Cobra. “Vincere oggi sarebbe stato importante per la nostra classifica ma davanti a noi c’era una squadra che ha dimostrato tutte le sue qualità. Nel finale avremo potuto realizzare il gol vittoria con Pescosta ma nel complesso il risultato finale è giusto. La Sacilese ci ha superato al terzo posto e nelle prossime due partite ci giocheremo la nostra stagione. Domenica il nostro unico obiettivo deve essere la vittoria.”

Emanuele Paoletti: “Ringrazio mister Vecchiato per la grande opportunità che mi ha dato oggi,” dichiara il giovane attaccante gialloblù. “Giocare un tempo intero in un derby è sinonimo di grande fiducia. In settimana avevamo preparato la partita con la giusta concentrazione e dispiace non aver potuto regalare i tre punti ai nostri tifosi. Ora il nostro unico obiettivo è centrare i playoff, un traguardo che tutti noi meritiamo per questa grande stagione.”

TABELLINO

Marcatori: 14’ Corbanese (R), 32’ Antoniol, 60’ De March, 62’ Corbanese

Ital-Lenti Belluno: 1. Schincariol, 2. Pescosta, 3. Pellicanò, 4. Mosca (67’ 15. Miniati), 5. Sommacal, 6. Merli Sala, 7. Posocco (45’ 19. Paoletti), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Radrezza (57’ 16. Masoch), 11. Duravia
A disposizione: 12. Solagna, 13. Paganin, 14. Di Bari, 17. Ruoco, 18. Canova, 20. Paier
Allenatore: Roberto Vecchiato

Union Ripa: 1. De Carli, 2. Gjoshi, 3. Malacarne, 4. De March, 5. De Checchi, 6. Antoniol, 7. Dassiè, 8. Tomasi, 9. Ponik (76’ 20. Brotto), 10. Cibin (82’ 18. Sommavilla), 11. Savi (67’ 17. Tibolla)
A disposizione: 12. Salsano, 13. Slongo, 14. De Min, 15. Pellizzer, 16. Frangu, 19. Mastellotto
Allenatore: Massimiliano Parteli

Arbitro: Niccolò Zizza
1°Assistente: Marco Gerometta
2°Assistente: Marco Latifondi

Ammoniti: Dassiè, Sommacal, Bertagno
Recupero: 1’, 4’