Image 03 Image 03 Image 03

COBRA INARRESTABILE: IL SUO 21° GOL VALE IL TERZO POSTO

19 aprile 2015
COBRA INARRESTABILE: IL SUO 21° GOL VALE IL TERZO POSTO

Belluno, 19/04/2015 – L’Ital-Lenti Belluno conquista la seconda vittoria consecutiva e torna così al terzo posto in classifica a quota 54 punti. La squadra gialloblù, con una prova convincente e di maturità supera per 2-1 il Kras Repen, grazie anche al 21° centro in campionato di Corbanese, record assoluto per l’attaccante bellunese nella sua fin qui strepitosa carriera.
Mister Vecchiato a inizio gara decide di confermare gli undici che sette giorni fa avevano superato nettamente per 3-0 l’Altovicentino. La prima frazione è molto equilibrata, con le due squadre che lottano soprattutto a metà campo. Al 38′ Duravia sblocca il match con un grande tiro da fuori area, sfruttando un assist del capitano Radrezza, ormai completamente recuperato. Nella ripresa il Kras Repen parte forte e al 53′ trova il pareggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo corto battuta dalla sinistra. La partita continua a rimanere molto equilibrata ma al 73′ l’arbitro vede una spinta in area su Merli Sala e concede il calcio di rigore. Dal dischetto il Cobra è freddo e non sbaglia il penalty che decide il match. Nel recupero il Kras Repen rimane in dieci uomini per l’espulsione rimediata da Slavec, allontanato dal terreno di gioco per un fallo da ultimo uomo su Corbanese. Grazie anche alla contemporanea sconfitta della Sacilese, l’Ital-Lenti Belluno torna così al terzo posto e domenica al Polisportivo super derby contro l’Union Ripa.

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Siamo davvero felici oggi, abbiamo conquistato tre punti fondamentali per la nostra classifica e guadagnato di nuovo il terzo posto in classifica,” dichiara il mister gialloblù. “Sapevamo che la partita odierna sarebbe stata molto diversa rispetto a quella contro l’Altovicentino, ma la squadra ha interpretato al meglio questa gara. La partita è stata molto equilibrata ma la vittoria alla fine è meritata. Il Kras Repen ha dimostrato di essere una squadra tosta e soprattutto tra le mura amiche è una formazione non semplice da superare. Sono davvero felice per questa vittoria che ci proietta di nuovo al terzo posto e domenica al Polisportivo affronteremo l’Union Ripa, una partita importante per la nostra classifica ma anche per tutti i nostri tifosi, che vorrebbero tornare a festeggiare la vittoria in un derby.”

Marcatori: 38’ Duravia, 53’ Rabbeni, 73’ Corbanese (R) 

Kras Repen: 1. Dagnolo, 2. Bosković (91’ 14. Simeoni), 3. Slavec, 4. Rondinelli, 5. Cijanović, 6. Del Nero, 7. Spetić, 8. Tawgui (85’ 20. Maio), 9. Corvaglia, 10. Ranić (75’ 17. Grujić), 11. Rabbeni
A disposizione: 12. Budicin, 13. Castellano, 15. Bozić, 16. Gulić, 18. Petracci, 19. Facchin
Allenatore: Anton Źlogar

Ital-Lenti Belluno: 1. Schincariol, 2. Paganin (59’ 16. Pellicanò), 3. Mosca, 4. Pescosta, 5. Sommacal, 6. Merli Sala, 7. Posocco, 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Radrezza (59’ 18. Masoch), 11. Duravia (85’ 15. Miniati)
A disposizione: 12. Solagna, 13. Di Bari, 14. Canova, 17. De Oliveira, 19. Paoletti
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Cosimo Cataldo
1°Assistente: Matteo Cantara
2°Assistente: Simone Carloni

Ammoniti: Rondinelli, Del Nero, Masoch
Espulso: Slavec al 93’
Recupero: 1’, 4’