Image 03 Image 03 Image 03

DUE SFORTUNATI EPISODI CONDANNO L’ITAL-LENTI BELLUNO

28 marzo 2015
DUE SFORTUNATI EPISODI CONDANNO L’ITAL-LENTI BELLUNO

Belluno, 26/03/2015 – Sconfitta interna per l’Ital-lenti Belluno nell’anticipo della 28a giornata contro la Sacilese. Partita dai due volti quella andata in scena al Polisportivo. Dopo un primo tempo giocato alla pari, la formazione gialloblù è calata nella ripresa, dove due sfortunati episodi hanno di fatto deciso il match odierno.
A inizio partita, mister Vecchiato propone dal 1′ il giovane centrocampista Davide Canova e decide di accentrare Pescosta in difesa, con Paganin sull’out di destra. La partenza gialloblù è fulminea e al 15′ Posocco di testa realizza la rete del vantaggio, sfruttando una punizione dalla sinistra di Mosca. La Sacilese riesce però a riorganizzarsi e al 31′ Spagnoli trova un grandissimo gol, che supera l’incolpevole Solagna. La prima frazione termina così sul risultato di 1-1. L’inizio ripresa dei gialloblù è però da incubo. Al 46′ Boscolo Papo approfitta di un errore dell’estremo difensore dell’Ital-lenti Belluno per siglare la rete del vantaggio. La gara di fatto si chiude al 58′ quando un’autorete di Pescosta, sigla il definitivo 1-3 per la Sacilese.
Giovedì l’Ital-lenti Belluno affronterà il Legnago in trasferta.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La partita fino all’1-1 è stata equilibrata, poi due nostri errori hanno chiuso il match,” dichiara il mister gialloblù. “Non posso recriminare niente ai miei ragazzi, anche oggi hanno disputato una buna partita e dispiace purtroppo uscire sconfitti da questo match. La Sacilese ha avuto il merito di sfruttare i nostri errori e ha dimostrato di essere una grande squadra. Dobbiamo superare in fretta questo momento e andremo senza dubbio a Legnago con la voglia di portare a casa i tre punti.”

Francesco Posocco: “La nostra prima mezzora di gioco era stata davvero ottima e avevamo controllato nel migliore dei modi gli attacchi della Sacilese,” dichiara il giovane attaccante gialloblù. “Il risultato è sicuramente troppo severo per i valori emersi in campo ma dobbiamo accettare l’esito della partita. Da lunedì torneremo al lavoro per preparare la sfida di giovedì contro il Legnago, consapevoli che non possiamo più perdere punti per strada se vogliamo centrare i play off.”

Stefano Mosca: “Il rammarico è davvero tanto, anche perché abbiamo giocato alla pari contro la Sacilese,” dichiara il terzino gialloblù. “Purtroppo non possiamo fare confronti tra la gara di andata e quella odierna. Entrambe sono state decise dagli episodi. Ora è importante non perdere la necessaria lucidità e valuteremo nei dettagli la nostra prestazione. Fortunatamente già giovedì avremo modo di tornare in campo, determinati a tornare da Legnago con i tre punti.”

 

Marcatori: 15’ Posocco, 31’ Spagnoli, 45’st Boscolo Papo, 58’ Aut. Pescosta

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Paganin (61’ 14. Di Bari), 3. Mosca, 4. Canova (45’st 16. Masoch), 5. Pescosta, 6. Merli Sala, 7. Posocco, 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati (61’ 19. Paoletti), 11. Duravia
A disposizione: 12. Schincariol, 13. Pellicanò, 15. Lazzari, 17. Ruocco, 18. D’Incà, 20. Radrezza
Allenatore: Roberto Vecchiato

Sacilese: 1. Favaro, 2. Peressini (73’ 18. Barattin), 3. Beccia, 4. Favret, 5. Manucci, 6. Baggio, 7. Craviari, 8. Boscolo, 9. Spagnoli, 10. Beccaro (77’ 14. Pederiva), 11. Mboup
A disposizione: 12. Andreatta, 13. Mbengue, 15. Manolache, 16. Stiso, 17. Carlon
Allenatore: Carlo Marchetto

Arbitro: Lorenzo Dalla Palma
1°Assistente: Sig. Giubitosi
2°Assistente: Sig. Donato

Ammoniti: Beccaro, Pescosta, Mboup, Baggio, Mosca

Recupero: 1’, 4’