Image 03 Image 03 Image 03

UNA PERLA DI SIMONE CORBANESE FA ESPLODERE DI GIOIA I TIFOSI GIALLOBLU’

15 novembre 2014
UNA PERLA DI SIMONE CORBANESE FA ESPLODERE DI GIOIA I TIFOSI GIALLOBLU’

Belluno, 15/11/2014 – L’Ital-lenti Belluno davanti alle telecamere di Rai Sport, supera per 1-0 in trasferta la Sacilese e consolida così il suo terzo posto in classifica. Eroe della giornata il capitano Simone Corbanese, che prima sbaglia un calcio di rigore e poi a cinque minuti dal 90′ con una straordinaria conclusione dai 25 metri regala la vittoria alla sua squadra. Mister Vecchiato sorprende tutti all’avvio, passando al 4-3-1-2, con Masoch dietro alle due punte Sadio e Corbanese. In difesa Pellicanò prende il posto di Stefano Mosca. Fin dalle prime battute la partita è molto intensa e frequenti sono i capovolgimenti di fronte da entrambe le parti. Al 38′ Manucci spinge in area Corbanese e l’arbitro decreta il calcio di rigore. La punta gialloblù si incarica della conclusione ma il suo tiro finisce a lato alla destra di Favaro. Nella ripresa il ritmo della partita cala e la Sacilese sembra riuscire a mettere più in difficoltà i gialloblù. Al 52′ strepitoso intervento di Schincariol che devia in angolo un sinistro angolato di Sottovia. La partita sembra destinata verso il pareggio quando all’84’ Corbanese scarica verso la porta avversaria un tiro potentissimo che si va a infilare sotto la traversa. L’Ital-lenti Belluno si aggiudica il match e consolida il terzo posto in classifica, con cinque lunghezze di vantaggio proprio sulla Sacilese. Domenica al Polisportivo arriva il Legnago.
La cronaca completa del match è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2014/11/15/diretta-sacilese-ital-lenti-belluno/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La partita è stata molto vibrante e credo che alla fine la vittoria sia più che meritata,” dichiara il mister gialloblù. “Noi abbiamo creato diverse occasioni, contro una squadra molto forte che è capace di metterti sempre in difficoltà. Il Cobra merita questa grande gioia di aver deciso il match, dopo aver sbagliato il rigore nel primo tempo. Simone è uno degli attaccanti più forti in circolazione e da un momento all’altro può trovare la via della rete, proprio come oggi. Tutta la squadra ha disputato oggi una grande partita e nel complesso stiamo facendo veramente una stagione straordinaria. Questa è una società solida, con 15 giocatori bellunesi su 20 in rosa e con un’età media di neanche 21 anni. Questi risultati vengono da lontano e sono il frutto di una programmazione seria e precisa.”

Simone Corbanese: “L’errore dal dischetto era davvero pesante da digerire e dovevo per forza cercare di riscattarmi,” dichiara il Cobra. “Meritiamo questi tre punti per la determinazione con cui abbiamo inseguito la vittoria, concedendo pochissimo al miglior attacco del girone. La Sacilese si è dimostrata un’ottima formazione, con giocatori di qualità. La partita è stata intensa, soprattutto nel primo tempo. Dedico questa vittoria a tutto l’ambiente gialloblù e ai tifosi che anche oggi ci hanno seguiti numerosi. In questa stagione ci stiamo togliendo tante soddisfazioni ma non vogliamo di certo fermarci qui.”

Damiano Schincariol: “Oggi il mister mi ha dato una chance e ho cercando di farmi trovare pronto,” dichiara il portiere gialloblù. “Sono felice per la vittoria della squadra e per aver conquistato questi tre punti fondamentali per la nostra classifica. Io e Davide Solagna sappiamo che dobbiamo conquistarci il posto ogni settimana in allenamento e questo ci aiuta a dare sempre il 100%. Oggi sono felice anche perché credo di aver fatto una buona prestazione e da martedì torneremo al lavoro per preparare la sfida di domenica contro il Legnago.”

 

 

Marcatori: 84’ Corbanese
Sacilese: 1. Favaro, 2. Biasi, 3. Beccia, 4. Favret, 5. Manucci, 6. Baggio, 7. Craviari, 8. Boscolo Papo (86’ 18. Cima) 9. Sottovia, 10. Beccaro, 11. Spagnoli (83’ 15. Grion)
A disposizione: 12. Andreatta, 13. Carlon, 14. Pederiva, 16. Stiso, 17. Sakajeva,
Allenatore: Mauro Zironelli
Ital-Lenti Belluno: 1. Schincariol, 2. Pescosta, 3. Pellicanò (67’ 18. Posocco), 4. Masoch, 5. Sommacal, 6. Merli Sala, 7. Sadio (55’ 17. D’Incà R.), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati (67’ 14. Mosca), 11. Duravia
A disposizione: 12. Solagna, 13. Paganin,15. Prunster, 16. Moretti, 19. D’Incà M., 20. Ruocco
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Cosimo Cataldo
1°Assistente: Giovanni Collesano
2°Assistente: Francesco Taccone
Ammoniti: Biasi, Manucci, Pescosta, Boscolo Papo, Favret, Bertagno, Posocco
Recupero: 1’, 3’