Image 03 Image 03 Image 03

LA PAROLA AL CAPITANO ANDREA RADREZZA

14 ottobre 2014
LA PAROLA AL CAPITANO ANDREA RADREZZA

Belluno, 14/10/2014 – Andrea Radrezza, capitano dell’Ital-lenti Belluno, da qualche settimana è tornato a correre e a lavorare per essere presto a disposizione della squadra e di mister Vecchiato. La sfida di domenica contro i Biancoscudati Padova, sarà un match particolare per Radrezza, che oltre a essere il capitano della squadra prima in classifica e anche un ex giocatore del Padova, avendo disputato tre stagioni in maglia bianco-rossa.
La squadra gialloblù si è allenata oggi al Polisportivo e gli unici che hanno lavorato a parte sono stati ancora Radrezza e Prünster. Giovedì e Venerdì invece la squadra si allenerà sul campo di Fortogna.

 

“La voglia di tornare in campo è davvero tantissima, anche perché sono ormai sette mesi che sono fuori e non vedo l’ora di poter giocare insieme ai miei compagni,” dichiara il capitano gialloblù. “In queste settimane sto mettendo benzina nelle gambe, aumentando la massa muscolare che è fondamentale per la stabilità del mio ginocchio. Da capitano non si può che essere orgogliosi di vedere l’Ital-lenti Belluno in testa alla classifica e soprattutto giocare sempre partite di altissima qualità. Domenica sarà davvero un’emozione giocare in uno stadio come l’Euganeo e non nascondo che mi piange il cuore non poter scendere in campo, anche perché a  Padova ho trascorso tre anni, due nella categoria Allievi e uno con la Berretti, dove conquistammo addirittura la finale scudetto, persa poi a Perugia. Domenica sarò comunque vicino alla squadra e cercherò prima della partita di incitare e sostenere tutti i miei compagni. Ci siamo meritati questo momento con il duro lavoro ed è normale che proveremo a imporci anche a Padova.”