Image 03 Image 03 Image 03

CHE SAMBA AL POLISPORTIVO

5 ottobre 2014
CHE SAMBA AL POLISPORTIVO

Belluno, 05/10/2014 – L’Ital-lenti Belluno non si ferma più. Nell’anticipo della quinta giornata di campionato, la squadra di mister Vecchiato ha superato per 2-1 l’Unione Triestina, con una rete nei minuti finali di Samba Sadio. Davanti a una bellissima cornice di pubblico, l’Ital-lenti Belluno è scesa in campo subito aggressiva ma davanti ha trovato una squadra che sicuramente darà filo da torcere a molti in questa stagione. Mister Vecchiato sceglie Solagna tra i pali, ripropone Masoch in mezzo al campo e in avanti da fiducia al trio Posocco, Corbanese, Duravia. Nel primo tempo sono gli alabardati a creare più pericoli, con Solagna che è strepitoso a respingere prima su Bez e poi su Giordano. Al 36′ però alla prima vera occasione i gialloblù passano con Posocco, che deposita in rete un preciso cross basso di Corbanese. Neanche il tempo di festeggiare però che l’Unione Triestina trova il pareggio con Fiore, che di testa supera l’incolpevole Solagna. Il primo tempo si chiude così sull’1-1. Nella ripresa gli Alabardati calano il loro ritmo forsennato e l’Ital-lenti Belluno prova a uscire. All’80’ arriva il gol che decide la partita. Perfetto cross morbido di Miniati per Samba Sadio che di testa supera il portiere ospite. Sempre Sadio avrebbe la palla per il terzo gol ma il suo tiro di sinistro finisce fuori. L’Ital-lenti Belluno riesce a resistere fino al 93′, quando l’arbitro decreta la fine della partita. Per la squadra gialloblù, quinta vittoria in campionato e testa della classifica solitaria, aspettando la partita dei Biancoscudati Padova.
La cronaca completa della partita è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2014/10/04/diretta-ital-lenti-belluno-unione-triestina/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La squadra ha fatto una partita incredibile, magari non giocando bene come in altre occasioni ma vincendo con il cuore e la determinazione,” dichiara il mister gialloblù. “L’Unione Triestina nel primo tempo aveva davvero un ritmo indiavolato che abbiamo sofferto. Nella ripresa invece siamo usciti con maggior determinazione e siamo riusciti a portare a casa questi tre punti. E’ davvero fantastico, ottenere cinque vittorie in cinque partite era impensabile ma ci siamo riusciti. Oggi volevamo la vittoria a tutti i costi e ho voluto rischiare anche un po’, inserendo nella ripresa giocatori d’attacco. Fortunatamente è andato tutto bene ed è giusto godersi questo momento adesso. Da martedì inizieremo a pensare all’Arzignanochiampo.” 

Ivan Merli Sala: “Anche oggi abbiamo dimostrato che questa squadra è formata prima da uomini e poi da calciatori,” dichiara Merli Sala. “Come la settimana scorsa sono stati i giocatori che sono entrati dalla panchina a decidere questo match. Lo spirito di questa squadra è davvero unico, con il mister che è davvero bravo a trasmetterci questo carattere e questa determinazione. La partita contro l’Unione Triestina sapevamo che sarebbe stata difficile ma il loro ritmo nel primo tempo ci ha messo davvero in difficoltà. Nel secondo tempo poi la squadra ha reagito e credo che la vittoria sia il giusto premio per averci creduto fino all’ultimo.”

Francesco Posocco: “Sinceramente non pensavamo che questa Unione Triestina potesse metterci così in difficoltà ma una volta scesi in campo abbiamo capito subito che sarebbe stata davvero dura,” dichiara Posocco. “Quello di oggi è stato il mio primo gol in campionato e sono davvero felice di averlo realizzato in questo match e davanti a tutta questa gente. Il mio obiettivo è sicuramente quello di superare quota 5 gol, che avevo realizzato lo scorso anno a Vittorio Veneto. Il mister mi sta dando fiducia e questo per me significa molto e cerco sempre di dare il massimo per questa squadra. Obiettivi non ce ne poniamo e già dalle prossime due gare esterne potremo capire ancora meglio il nostro valore.”

 

Marcatori: 36’ Posocco, 38’ Fiore, 80’ Sadio

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Pescosta, 3. Pellicanò (57’ 15. Mosca), 4. Masoch (57’ 16. D’Incà), 5. Sommacal, 6. Merli Sala, 7. Posocco (70’ 19. Sadio), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. Miniati, 11. Duravia
A disposizione: 12. Schincariol, 13. Paganin,14. Lazzari, 17. Canova, 18. Moretti, 20. Prunster
Allenatore: Roberto Vecchiato

Unione Triestina: 1. Zucca, 2. Arvia, 3. Celli, 4. Piscopo, 5. Fiore, 6. Spadari, 7. Proia, 8. Giordano (86’ 16. Risa), 9. Bez, 10. Giacani (45’st 15. Nuzzi), 11. Pennicchi (45’st 19. Fabbri)
A disposizione: 12. Aniello 13. Gasparotto, 14. Sitaro, 17. Giorgino, 18. Del Bello
Allenatore: Stefano Lotti

Arbitro: Luca Detta
1°Assistente: Sebastiano Rocco
2°Assistente: Romica Paun

Ammoniti: Fiore, Spadari, Bertagno

Recupero: 0’, 3’