Image 03 Image 03 Image 03

MERLI SALA E CORBANESE: L’ITAL-LENTI BELLUNO NON PERDONA ALL’ESORDIO

7 settembre 2014
MERLI SALA E CORBANESE: L’ITAL-LENTI BELLUNO NON PERDONA ALL’ESORDIO

Belluno, 07/09/2014 – Ottimo esordio in campionato per l’Ital-lenti Belluno, che al Polisporivo supera per 2-0 il Mori S. Stefano. Mister Vecchiato schiera la stessa formazione uscita sconfitta ai calci di rigore in Coppa Italia contro l’Union Ripa, con l’eccezione di Paganin che sostituisce lo squalificato Pescosta. L’Ital-lenti Belluno parte subito forte e in più occasioni sfiora il vantaggio, prima con Posocco e poi con Miniati. Al 26′ arriva puntuale il vantaggio della squadra gialloblù, grazia al neo papà Ivan Merli Sala, che di testa gira in rete un preciso cross dalla sinistra di Bertagno. Prima della fine del primo tempo c’è ancora spazio per D’Incà, che per un soffio non riesce a raddoppiare. Nella ripresa il Mori S. Stefano si fa più pericoloso e al 50′ viene addirittura annullato un gol ai trentini per un presunto fuorigioco. L’Ital-lenti Belluno soffre ma tiene comunque il pallino del gioco, sfiorando il gol del 2-0 ancora con D’Incà che prova a sorprendere il portiere ospite con un delizioso colpo di tacco e con Masoch e Paganin che sfiorano di poco la via della rete. All’86’ però la squadra gialloblù chiude definitivamente la partita grazie a un rigore trasformato dal capitano Simone Corbanese, fischiato per un fallo di mano in area di Benedetti. Non poteva esserci inizio di campionato migliore per l’Ital-lenti Belluno. Domenica prossima la prima trasferta stagionale sul campo del Tamai. Lunedì sera, alle ore 21.05 su Telebelluno andrà in onda la prima puntata di Belluno Calcio in Rete, completamente dedicata alla vittoria contro il Mori S. Stefano.
La cronaca completa della partita è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2014/09/07/diretta-ital-lenti-belluno-mori-s-stefano/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La squadra ha fatto davvero un bella prestazione ma è normale che una partita non si possa dire completamente chiusa se rimane in bilico fino al 90′,” dichiara il mister gialloblù. “Oggi non abbiamo concesso praticamente niente ai nostri avversari, se non i primi dieci minuti del secondo tempo, dove non so se era più stanchezza mentale o fisica la causa del nostro leggero calo. Ho dovuto sostituire Mosca a fine primo tempo per una botta al ginocchio con Pellicanò, che ha disputato davvero un’ottima partita, così come Paganin che è stato davvero perfetto oggi. Non potevo certo sperare in un inizio di campionato migliore e questa vittoria ci da la giusta serenità in vista delle prossime partite.”

Ruben D’Incà: “La prestazione della squadra è stata davvero ottima e siamo riusciti a mettere in pratica tutto quello che avevamo provato durante la settimana,” dichiara il fantasista gialloblù. “Con il nuovo modulo, il 4-3-3, mi trovo davvero bene e anche la squadra dimostra di aver assimilato nel migliore dei modi le disposizioni del mister. Dobbiamo migliore soprattutto la concretezza sotto porta ma credo proprio che la squadra sia sulla strada giusta.”

Ivan Merli Sala: “Siamo soddisfatti sia per il risultato che per la prestazione complessiva della squadra,” dichiara il centrale gialloblù. “Naturalmente sono felice per il gol realizzato oggi che ha permesso di sbloccare la partita. Voglio dedicare questa rete a Radrezza, che ha trascorso purtroppo un periodo difficile, ma anche a Yari Masoch che alla vigilia aveva pronosticato un mio gol. Siamo un gruppo davvero affiatato e anche quest’anno vogliamo fare un campionato di vertice, cercando di raggiungere quanto prima la salvezza, per poi concentrarci su obiettivi più alti.”

 

 

Marcatori: 26’ Merli Sala, 87’ Corbanese (R)

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Paganin, 3. Mosca (45’st 13. Pellicanò), 4. Miniati, 5. Sommacal, 6. Merli Sala, 7. Posocco (57’ 18. Masoch), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. D’Incà (77’ 17. Sadio), 11. Duravia
A disposizione: 12. Schincariol, 14. Lazzari, 15. Moretti, 16. Canova, 19. Prustner
Allenatore: Roberto Vecchiato

Mori S. Stefano: 1. Rossatti, 2. Eisenstecken (45’st 13. Cunego), 3. Dossi, Concli, 5. Cristelotti, 6. Crestani (63’ 20. Volani) , 7. Deimichei, 8. Ferraro (77’ 15. Benedetti), 9. Tranquillini, 10. Tisi, 11. Maniika
A disposizione: 12. Poli, 14. Sceffer, 16. Taracampo, 17. Festa, 18. Agatiello, 19. Dossi
Allenatore: Davide Zoller

Arbitro: Simone D’Angelo
1°Assistente: Vitalie Berestean
2°Assistente: Omar Schiavon

Ammoniti: Ferraro, Sommacal, Tranquillini, Concli, Benedetti
Recupero: 2’, 4’