Image 03 Image 03 Image 03

RIGORI MALEDETTI: COME 12 MESI FA PASSA IL TURNO L’UNION RIPA

30 agosto 2014
RIGORI MALEDETTI: COME 12 MESI FA PASSA IL TURNO L’UNION RIPA

Belluno, 30/08/2014 – Rigori maledetti per l’Ital-lenti Belluno, che come dodici mesi fa esce al primo turno di Coppa Italia contro l’Union Ripa. Nei 90′ minuti regolamentari la partita era terminata sull’1-1, con il vantaggio gialloblù nel primo tempo firmato Francesco Posocco e il pareggio neroverde nella ripresa arrivato grazie a Brotto. Dagli undici metri poi, Simone Corbanese si è fatto parare il rigore da De Carli mentre tutti e cinque i rigoristi dell’Union Ripa sono stati impeccabili dal dischetto, con l’ultimo penalty calciato dall’ex gialloblù Sebastiano Solagna che ha regalato ai neroverdi il passaggio al prossimo turno di Coppa Italia.
Ottima cornice di pubblico al Boscherai, con tanti tifosi e appassionati bellunesi che hanno voluto assistere al primo derby della stagione. Nel primo tempo parte meglio l’Ital-lenti Belluno e all’11’ arriva il vantaggio gialloblù con il giovane Posocco che devia in rete una precisa punizione dalla sinistra di Duravia. La squadra di mister Vecchiato dimostra di avere la forza per provare a raddoppiare e in più occasioni sfiora il 2-0, soprattutto con Miniati che verso la fine del primo tempo solo davanti a De Carli si fa respingere in corner il tiro ravvicinato. Nella ripresa l’Union Ripa cambia passo e prova a mettere in difficoltà la squadra gialloblù. Al 60′ Brotto con uno strepitoso tiro dai 25 metri supera l’incolpevole Solagna. I 90′ regolamentari si chiudono quindi sull’1-1 e nella successiva lotteria dei calci di rigore l’Union Ripa è impeccabile dal dischetto e si aggiudica il match. Come nella passata stagione, gli 11 metri sono stati decisivi nel primo derby stagionale ma domenica al Polisportivo inizia il campionato. Per tutti i tifosi e appassionati gialloblù l’appuntamento è per domenica 7 settembre, ore 15 al Polisportivo per seguire l’esordio contro la neo promossa Mori S. Stefano.

 

Rigoristi Ital-lenti Belluno: Bertagno (GOL), Corbanese (parato), Sadio (gol), Duravia (gol), Mosca (gol)

Rigoristi Union Ripa: Tomasi (gol), Mastellotto (gol), Sommavilla (gol), Brotto (gol), Solagna (gol)

 

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Credo che meritassimo di passare il turno, soprattutto per le tante occasioni avuto durante il match,” dichiara il mister gialloblù. “Perdere non piace mai ma la prestazione dei ragazzi è stata davvero ottima, soprattutto nel primo tempo dove avremo potuto raddoppiare in più occasioni. Nei 90′ regolamentari credo comunque che la mia squadra abbia fatto di più rispetto all’Union Ripa ed è un vero peccato non aver passato il turno. Anche quest’anno siamo usciti dalla Coppa Italia contro l’Union Ripa ma sinceramente se anche l’epilogo in campionato sarà uguale a quello dell’anno scorso sarei invece davvero felice, con noi al quarto posto a giocarci i play off. Domenica disputeremo la prima giornata di campionato contro il Mori S. Stefano, una partita naturalmente difficile ma che sappiamo dover assolutamente vincere per partire subito forti.”

Francesco Posocco: “Sono davvero felice per il mio primo gol ufficiale in maglia gialloblù,” dichiara il giovane attaccante. “Purtroppo non siamo riusciti a passare il turno ma la squadra ha disputato un buon match, soprattutto nel primo tempo. Questo primo mese all’Ital-lenti Belluno è stato davvero fantastico e ho trovato l’ambiente giusto per crescere. Domenica ci aspetta l’esordio in campionato e sarebbe davvero importante conquistare subito i primi tre punti.”

 

 

Marcatori: 11’ Posocco, 60’ Brotto

Union Ripa: 1. De Carli, 2. Gjoshi (65’ 13. Pellizzer), 3. Salvadori, 4. De March, 5. De Checchi, 6. Tomasi, 7. Brotto, 8. Dassiè, 9. Moresco (77’ 19. Mastellotto), 10. Andreolla (55’ 17. Solagna), 11. Sommavilla
A disposizione: 12. Da Rif, 14. Malacarne, 15. Venturin, 16. Cibin, 18. Tibolla, 20. Ponik
Allenatore: Massimiliano Parteli

Ital-Lenti Belluno: 1. Solagna, 2. Pescosta, 3. Mosca, 4. Miniati, 5. Sommacal, 6. Merli Sala, 7. Posocco (61’ 17. Moretti), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. D’Incà (75’ 18. Sadio), 11. Duravia
A disposizione: 12. Schincariol, 13. Pellicanò, 14. Paganin, 15. Lazzari, 16. Masoch, 19. Canova, 20. Prustner
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Sig. Marini di Trieste
1°Assistente: Sig. Esposito
2°Assistente: Sig. Carotenuto

Ammoniti: Dassiè, Pescosta, Merli Sala
Espulsi: De March all’89’ per fallo di reazione su Miniatti
Recupero: 2’, 5’