Image 03 Image 03 Image 03

IL CAMPIONATO NON SI CHIUDE: L’A.C. BELLUNO 1905 CONQUISTA I PLAY OFF

5 maggio 2014
IL CAMPIONATO NON SI CHIUDE: L’A.C. BELLUNO 1905 CONQUISTA I PLAY OFF

Belluno, 04/05/2014 – L’A.C. Belluno 1905 rischia di complicarsi la vita ma nonostante il pareggio interno contro il Giorgione per 3-3 approda ai play off e domenica affronterà la Sacilese. Proprio la sconfitta della squadra friulana contro il San Paolo ha permesso ai gialloblu di non chiudere oggi il proprio campionato, coronando così il sogno di approdare alla fase finale. Partita rocambolesca quella vissuta dai tifosi al Polisportivo, con l’A.C. Belluno 1905 per tre volte in vantaggio e sempre ripreso dai trevigiani che hanno onorato ampiamente questa partita, nonostante non avessero più nulla da chiedere a questo campionato. Ma veniamo alla cronaca della partita. I gialloblu nel primo tempo giocano bene e al 26′ Corbanese sfrutta nel migliore dei modi una corta respinta del portiere e insacca in rete. Al 43′ però, praticamente nell’unica occasione creata, il Giorgione pareggia con Gazzola che con un diagonale sorprende Schincariol. Nella ripresa i gialloblu premono e al 57′ Duravia riporta avanti i suoi con un tiro preciso che si infila nell’angolino alla destra di Lorello. Al 66′ ancora Gazzola trova il pareggio depositando in rete da pochi passi un cross basso di Episcopo e pochi minuti più tardi Baggio si divora un gol praticamente fatto, calciando sopra la traversa da dentro l’area di rigore. All’81’ però D’Incà realizza il terzo gol che sembra chiudere il match ma all’88’ ancora Gazzola su calcio di punizione trova il gol del pareggio. L’A.C. Belluno 1905 può comunque esultare per il meritato accesso ai play off e da martedì si inizierà a preparare la sfida contro la Sacilese.
La cronaca completa della partita è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2014/05/04/diretta-a-c-belluno-1905-giorgione/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Come ci eravamo detti alla vigilia, conquistare i play off sarebbe stato il coronamento di una stagione fantastica e così è stato,” dichiara il mister gialloblu. “Oggi ci siamo complicati la vita da soli perché avevamo la gara nelle nostre mani ed eravamo andati addirittura per tre volte in vantaggio. Nonostante questo è giusto godersi questo fantastico risultato ma non vogliamo certo andare a Sacile solo per fare presenza ma proveremo a vincere la partita, sapendo che i nostri avversari potranno contare su due risultati a favore.”

Ivan Merli Sala: “Tutti noi ci meritiamo questo grande risultato ottenuto,” dichiara il difensore gialloblu. “Una squadra come la nostra però non deve prendere tre gol di questo tipo e ci sarà quindi da lavorare in settimana. Oggi comunque contava solo conquistare i play off e quindi è giusto festeggiare. Questo risultato lo voglio dedicare a tutta la società  e in particolare a tutte quelle persone che ci seguono e che magari non tutti conoscono ma che sono fondamentali per tutti noi. Ora è importante recuperare le energie e prepararci bene in settimana per provare a superare anche la Sacilese.”

Simone Corbanese: “Questo risultato ci ripaga del lavoro svolto in questa stagione e siamo felici di avere conquistato i play off,” dichiara il capitano gialloblu. “E’ un peccato solo non essere stati in grado di vincere la partita, nonostante fossimo riusciti ad andare in vantaggio addirittura per tre volte. Voglio dedicare questo risultato alla società, ai tifosi ma soprattutto al mio grande amico Andrea Radrezza e al piccolo Nicolò. In settimana lavoreremo duro perché vogliamo disputare una grande partita contro la Sacilese.”

 

 

 

 

Marcatori: 26’ Corbanese, 43’ Gazzola, 57’ Duravia, 66’ Gazzola, 81’ D’Incà

A.C Belluno 1905: 1. Schincariol, 2. Pitteri, 3. Mosca, 4. Masoch, 5. Calcagnotto, 6. Merli Sala, 7. Osagiede (55’ 15. Nenzi), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. D’Incà, 11. Duravia
A disposizione: 12. Solagna, 13. Paganin, 14. Simonetti, 15. Nenzi, 16. Dal Farra, 17. De Toni, 18. Longo
Allenatore: Roberto Vecchiato

Giorgione: 1. Lorello, 2. Soldo, 3. Borsato, 4. Rostellato,  5. Beghin, 6. Zoppeletto, 7. Facioni (45’st 19. Cendron), 8. Campagnolo, 9. Gazzola, 10. Miniati (63’ 18. Episcopo), 11. Baggio (86’ 20. Viola)
A disposizione: 12. Tieppo, 13. Peruzzo, 14, Donè, 15. Trevisan, 16. Fietta, 17. De Filippo
Allenatore: Gianfranco Fonti

Arbitro: Francesco Raciti
1°Assistente: Filippo Faggian
2°Assistente: Nicola Vettori
Ammoniti: D’Incà, Pitteri
Recupero: 0’, 2’