Image 03 Image 03 Image 03

IL VOLO DI MERLI E IL MORSO DEL COBRA ABBATTONO IL VITTORIO FALMEC

17 aprile 2014
IL VOLO DI MERLI E IL MORSO DEL COBRA ABBATTONO IL VITTORIO FALMEC

Belluno, 16/04/2014 – L’A.C. Belluno 1905 supera nella ripresa il Vittorio Falmec e mette un altro importante sigillo sui play off. La squadra di mister Vecchiato non gioca certamente la sua migliore partita stagionale, ma vince grazie al grande cuore e alla determinazione di tutti i giocatori in campo. La gara è subito in salita per l’A.C. Belluno 1905 che già al 9′ va in svantaggio con un gol di Posocco, il quale sfrutta nel migliore dei modi una disattenzione difensiva, nata da una rimessa laterale. La formazione gialloblu prova a risollevarsi e va vicina al pareggio in più occasioni, soprattutto con Osagiede e Corbanese, che centra il palo con un colpo di testa da centro area. La prima frazione termina comunque con il vantaggio dei trevigiani. Nella ripresa il forcing dell’A.C. Belluno 1905 continua, ma nei primi venti minuti la squadra gialloblu non riesce a creare vere e proprie occasioni da rete. Al 70′ però arriva il pareggio, grazie a un incornata precisa di Ivan Merli Sala che sale in cielo e deposita in rete di testa un preciso corner di Duravia. Passano solo cinque minuti e Corbanese con un preciso tiro da fuori area supera il portiere ospite. Negli ultimi minuti, classica girandola di cambi da entrambe le parti ma il risultato non cambia più. Con questa vittoria l’A.C. Belluno 1905 mantiene saldo il suo quarto posto in classifica e soprattutto la possibilità di disputare i play off. La squadra tornerà ad allenarsi venerdì prima del weekend pasquale di riposo.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Oggi ci siamo complicati la vita da soli, subendo un gol che una squadra di spessore e livello come la nostra non deve assolutamente prendere,” dichiara il mister gialloblu. “Nel primo tempo comunque siamo andati vicini al pareggio in più occasioni, senza però riuscire a trovare il gol. Nella ripresa invece con Ivan e il Cobra abbiamo ribaltato il risultato in cinque minuti, dimostrando di avere carattere e soprattutto cuore. Ormai mancano solo due partite e cercheremo di resistere fino alla fine, sapendo che la conquista dei play off dipende solo da noi.”

Ivan Merli Sala: “Sono felice per il gol di questa sera ma soprattutto perché ha dato il via alla nostra rimonta,” dichiara il centrale gialloblu. “Vincere oggi era fondamentale e siamo stati bravi a non perdere la testa e a continuare ad attaccare finchè sono arrivate le due reti decisive. Il gol preso fortunatamente non ha influito, ma non possiamo permetterci di subire reti in questo modo. Ora è importante recuperare al meglio tutti i nostri acciaccati ed essere al massimo della condizione per la gara contro il Tamai.”

Simone Corbanese: “La vittoria di oggi credo sia più che meritata, visto che in 90′ abbiamo concesso pochissimo ai nostri avversari,” dichiara il bomber gialloblu. “Lo sapevamo che sarebbe stata una partita difficile ma ne siamo usciti alla grande, capovolgendo una situazione davvero complicata. Dobbiamo continuare su questa strada e sfrutteremo questi giorni per allenarci duramente in vista della delicata trasferta di Tamai.”

 

 

 

 

Marcatori: 9’ Posocco, 70’ Merli Sala, 75’ Corbanese

A.C Belluno 1905: 1. Solagna, 2. Pitteri, 3. Mosca, 4. Masoch, 5. Calcagnotto, 6. Merli Sala, 7. Osagiede (54’ 15. Sommacal), 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. D’Incà (82’ 14. Nenzi), 11. Duravia
A disposizione: 12. Schincariol, 13. Paganin, 16. De Toni, 17. Dal Farra, 18. Schiocchet
Allenatore: Roberto Vecchiato

Vittorio Falmec: 1. Tonon, 2. Marson, 3. Dal Bianco, 4. Martini,  5. Gaiotti, 6. Villotta, 7. Posocco (89’ 20. Zanardo), 8. Cervesato, 9. De Martin, 10. Scarabel (80’ 14. Spader), 11. Dassie
A disposizione: 12. D’Antimo, 13. Granati, 15. Maiutto, 16. D’Arsiè, 17. Balazs, 18. Losada, 19. Lavina
Allenatore: Stefano Della Bella

Arbitro: Marco Ceccon
1°Assistente: Marco Gerometta
2°Assistente: Andrea Forenza

Ammoniti: Masoch, De Martin, Dassie, Dal Bianco, Corbanese
Recupero: o’, 4’