Image 03 Image 03 Image 03

L’A.C. BELLUNO 1905 SI ARRENDE SOLO NEL FINALE

5 aprile 2014
L’A.C. BELLUNO 1905 SI ARRENDE SOLO NEL FINALE

Belluno, 05/04/2014 – L’A.C. Belluno 1905 esce sconfitto dall’anticipo contro il Pordenone per 2-0, ma soprattutto nel primo tempo la squadra gialloblu sfiora il vantaggio in più occasioni. Mister Vecchiato all’inizio deve rinunciare agli squalificati Bertagno e Duravia e schiera Nenzi in mezzo al campo e Sommacal in difesa come terzino sinistro. Nella prima frazione la squadra gialloblu è più vivace e crea qualche grattacapo alla difesa ospite, soprattutto con Corbanese e Sommacal che sfiorano da buona posizione il vantaggio. Nella ripresa Masoch e Pitteri sono costretti a uscire dal campo per infortunio e il baricentro dell’A.C. Belluno 1905 si abbassa. Il Pordenone inserisce forze fresche in campo e all’80’ trova il vantaggio con Zanardo, che si incunea alle spalle di Paganin e da dentro l’area piccola in diagonale supera Schincariol. L’A.C. Belluno 1905 è stremato e si infortuna pure Merli Sala e al 90′ i neroverdi raddoppiano grazie a Buratto, che si infila nella difesa gialloblu e sfrutta nel migliore dei modi un cross dalla sinistra depositando la palla in rete. Si conclude così la sfida tra la seconda e la quarta in classifica e domenica prossima l’A.C. Belluno 1905 affronterà in trasferta il Mezzocorona.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “Nel primo tempo abbiamo disputato un’ottima gara e avremo meritato senza ombra di dubbio il vantaggio,”dichiara il mister gialloblu. “Masoch non stava benissimo neanche prima del match e sapevo che avrei dovuto cambiarlo a partita iniziata, poi anche gli infortuni di Pitteri e Merli Sala hanno sicuramente condizionato il match e il Pordenone, che può permettersi ricambi di primissimo livello, è riuscito a far sua la partita. Voglio comunque fare i complimenti a tutti i miei ragazzi, anche perché, nonostante fossimo in emergenza abbiamo tenuto testa per almeno 80′ alla super corazzata Pordenone.”

Simone Corbanese: “La squadra ha dimostrato anche oggi che può mettere in difficoltà qualsiasi avversario e anche oggi lo abbiamo dimostrato, nonostante purtroppo non sia arrivato il risultato,” dichiara il bomber gialloblu. “Purtroppo domenica sarò squalificato ma ho completa fiducia nei miei compagni e sono sicuro che disputeranno un grande match contro il Mezzocorona. Ormai mancano solo quattro partite al termine del campionato e noi faremo di tutto per riuscire a vincerle tutte.”

Ivan Merli Sala: “Purtroppo ho avuto un problema al ginocchio e questo mi ha condizionato negli ultimi minuti del match,” dichiara il centrale gialloblù. “Siamo contenti per la nostra prestazione anche se rimane il grande rammarico di non aver portato a casa neanche un punto. Oggi eravamo in emergenza ma tutti hanno dimostrato di poter essere importanti per questa squadra e questo è l’aspetto più importante. Martedì torneremo al lavoro e inizieremo a preparare il match contro il Mezzocorona.”

 

 

Marcatori: 80’ Zanardo, 90’ Buratto

A.C Belluno 1905: 1. Schincariol, 2. Pitteri (75’ 16. De Toni), 3. Sommcal , 4. Masoch (51’ 13. Paganin), 5. Calcagnotto, 6. Merli Sala, 7. Osagiede, 8. Nenzi, 9. Corbanese, 10. D’Incà, 11. Mosca
A disposizione: 12. Solagna, 14. Somonetti, 15. Dal Farra, 17. Schiocchet, 18. Longo
Allenatore: Roberto Vecchiato

Pordenone: 1. Capra, 2. Migliorini, 3. Chimento, 4. Mattielig,  5. Niccolini. 6. Ruopolo, 7. Mateos, 8. Nichele (57’ 19. Oliveira) 9. Maccan (89’ 16. Casella), 10. Florean (67’ 20. Zanardo), 11. Buratto
A disposizione: 12. Careri, 13. Fornasier, 14. Pramparo, 15. Nastri, 17. Pavan, 18. Bearzotti
Allenatore: Carmine Parlato

Arbitro: Vincezo Valiante
1°Assistente: Ylenia D’Alia
2°Assistente: Michele Nocenti
Ammoniti: Buratto, Masoch, Maccan, Florean, D’Incà, Merli Sala, Corbanese
Recupero: 0’, 5’