Image 03 Image 03 Image 03

IL BELLUNO DOMINA MA AD IMPORSI E’ IL MARANO

10 novembre 2013
IL BELLUNO DOMINA MA AD IMPORSI E’ IL MARANO

Belluno, 10/11/2013 – Forse la più bella prestazione stagionale dell’A.C. Belluno 1905 non è servita a portare a casa punti dalla trasferta di Marano. Contro la seconda della classe, la squadra di mister Vecchiato ha dimostrato di essere in un grande momento, schiacciando i padroni di casa nella loro metà campo per almeno 70′. Nel primo tempo il Belluno va vicinissimo al gol con D’Incà che su azione da calcio d’angolo colpisce la traversa con un tiro da dentro l’are di rigore. Alla mezzora però arriva l’inaspettato vantaggio del Marano con Rondon che supera Schincariol con una strepitosa punizione dai 25 metri. Nella ripresa continua il forcing del A.C. Belluno 1905 che crea diverse occasioni soprattutto con Duravia e Corbanese, senza però riuscire a segnare il gol del pareggio. La partita termina così con la vittoria della squadra vicentina, mentre l’A.C. Belluno 1905 cercherà il pronto riscatto sabato contro l’Union Ripa.

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La sconfitta odierna è sicuramente immeritata e credo di poter dire che è stata forse la nostra più bella prestazione della stagione. Abbiamo creato nei 90′ regolamentari 4-5 occasioni da gol, colpendo anche una traversa. Il Marano è una squadra di qualità, con dei nomi importanti e dopo il vantaggio hanno saputo chiudersi e difendersi con ordine. Sono davvero dispiaciuto per questa sconfitta, ma sappiamo bene che nel calcio queste giornate, dove si raccoglie meno di quello che si meriterebbe, possono accadere nell’arco di una stagione. La cosa più importante adesso è dimenticare questa partita e prepararci al meglio per il derby contro l’Union Ripa, nel quale dobbiamo assolutamente vincere e recuperare i punti persi per strada oggi,” dichiara il mister gialloblu.

 

 

 

 

Marcatori: 30’ Rondon

Marano: 1. Cristofoli, 2. Tuniz, 3. Nyameckhe, 4. Dal Dosso, 5. Yarboye, 6. Ballarin, 7. Timpone (68’ 19. Gattoni), 8. Pozza, 9. Ferretti, 10. Rondon (68’ 18. Roveretto), 11. Beccaro (87’ 16. Ianneo)
A disposizione: 12. Gava, 13. Fuser, 14. Cunico, 15. Irprati, 17. Tedesco, 20. Ogunseye.
Allenatore: Enrico Cunico

A.C. Belluno 1905: 1. Schincariol, 2. Paganin, 3. Mosca, 4. Calcagnotto, 5. Merli Sala, 6. Masoch, 7. Osagiede, 8. Bertagno, 9. Corbanese, 10. D’Incà, 11. Duravia
A disposizione: 12. Solagna, 13. Pescosta, 14. Brustolon, 15. Nenzi, 16. Moretti, 17. De Toni, 18. Crose, 19. Dal Farra, 20. Posocco
Allenatore: Roberto Vecchiato

Arbitro: Andrea Zungrillo
1°Assistente: Maurizio Cartaino
2°Assistente: Luca Sarsano
Ammoniti: Paganin, Merli Sala, Ballarin, Timpone, Pozza, Gattoni
Recupero: 1’, 3’