Image 03 Image 03 Image 03

L’A.C. BELLUNO 1905 AL FIANCO DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

30 ottobre 2013
L’A.C. BELLUNO 1905 AL FIANCO DELLE ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO

Belluno, 30/10/2013 – L’A.C. Belluno 1905 continua il suo percorso di crescita e una delle novità della stagione in corso è rappresentata dalla nascita di un’area interamente dedicata al sociale. Ogni qualvolta che la squadra gialloblu gioca in casa infatti, viene presentata un’associazione i cui scopi perseguono finalità sociali, di solidarietà morale spirituale ed economica nei confronti delle persone in condizioni di solitudine, sofferenza, malattie, indigenza e disabilità.

 

Lorenzo Cresta: “L’attuale crisi di valori etico-morali legati all’educazione e al mondo dello sport ci invita a prestare maggiore attenzione verso quelle che sono le primarie esigenze della persona e al rispetto di essa. Il volontariato è un pilastro della nostra società civile e l’auspicio con cui l’A.C. Belluno ha voluto creare un’area sociale è quello di sensibilizzare l’individuo a essere parte attiva della comunità. Inoltre, crediamo che tale attenzione sia in pieno accordo con i principi che muovono l’attività del nostro settore giovanile le cui basi si fondano su una visione dello sport come insegnamento di vita. Vista l’importanza di questo progetto, abbiamo deciso di affidarne la responsabilità a una persona di alto profilo quale il Dott. Paolo Zaltron, da anni attivo in prima persona con incarichi dirigenziali in varie associazioni del volontariato, che avrà la gestione operativa dell’Area Sociale, con l’obiettivo di sviluppare rapporti tra l’A.C. Belluno 1905 e tutte le realtà volontaristiche del territorio e concordare eventi o serate volti all’informazione e alla sensibilizzazione,” dichiara il Direttore Generale gialloblu.

 

Paolo Zaltron: “Quando mi è stata proposta questa iniziativa ho accettato subito con piacere ed entusiasmo. Ringrazio l’A.C. Belluno 1905 e il Direttore Generale Cresta per avermi dato l’opportunità di seguire e promuovere questo nuovo settore della società e per aver creduto e puntato sul mondo del volontariato, poiché troppo spesso ci si limita a un’enunciazione di principi di solidarietà senza poi essere coerenti concretamente nell’impegno sociale, ascoltando chi davvero ha bisogno. Questo è un progetto innovativo che guarderà con attenzione al coinvolgimento dei giovani e di tutti gli sportivi, in modo da assicurare un ricambio generazionale nelle associazioni, portando nuova linfa ed entusiasmo, ognuno con le proprie conoscenze e professionalità. Tutto questo verrà fatto in collaborazione con il Comitato d’Intesa tra le associazioni volontaristiche della Provincia di Belluno, Ente gestore del Centro di Servizio per il Volontariato di Belluno, primo ad essere stato attivato in Italia. Fino a questo momento si sono presentate al Polisportivo il Comitato d’Intesa , partner fondamentale di questa iniziativa presieduto da G.Zampieri e con il delegato N.Ancillani, l’ABVS (associazione Bellunese volontari del Sangue), Emergency e nell’ultima partita casalinga l’AOIL (associazione oncologica italiana mutilati della voce),” dichiara Paolo Zaltron.