Image 03 Image 03 Image 03

UN GRANDE BELLUNO SI INCHINA SOLO AI CALCI DI RIGORE

24 agosto 2013
UN GRANDE BELLUNO SI INCHINA SOLO AI CALCI DI RIGORE

Belluno, 24/08/2013 – Il primo derby bellunese della storia  in Serie D se lo aggiudica l’Union Ripa che supera ai calci di rigore l’A.C. Belluno 1905, davanti a 600 spettatori di entrambi gli schieramenti. Ottima però la prestazione della squadra di mister Vecchiato, che per tutti i novanta minuti regolamentari ha espresso una superiorità di gioco e di possesso palla, sciupando diverse occasioni da gol. L’Union Ripa si è dimostrata una squadra quadrata, ben messa in campo da mister Parteli. Nei novanta minuti regolamentari la squadra gialloblu crea molte occasioni, soprattutto con la coppia gol Corbanese-Radrezza. Il Ripa invece si rende pericoloso soprattutto nel primo tempo, con una punizione dal limite dell’area di Andreolla. Nella ripresa il ritmo di gioco cala, con l’A.C. Belluno 1905 che si fa pericoloso nei pressi di De Carli, non riuscendo però ad esibire la stessa fluidità di gioco della prima frazione. Dopo il 90′ sono stati i calci di rigore a decretare la vincente di questo primo derby bellunese della storia, con l’errore decisivo di Yari Masoch che ha così regalato la vittoria e il passaggio del turno in Coppa Italia all’Union Ripa. Domenica prossima la squadra gialloblu sarà impegnata contro il Trissino Valdagno al Polisportivo per la prima giornata di campionato.

La cronaca completa del match è disponibile al seguente link: http://www.acbelluno1905.it/dirette/2013/08/24/diretta-a-c-belluno-1905-union-ripa/

 

VOCI DAGLI SPOGLIATOI

Roberto Vecchiato: “La squadra oggi ha fatto veramente un’ottima gara, creando tantissime palle gol. Dispiace non essere riusciti a qualificarci al prossimo turno di Coppa Italia ma non posso rimproverare niente ai ragazzi. Durante tutto il match abbiamo concesso pochissimo ai nostri avversari, che non hanno mai veramente impensierito Schincariol. Domenica inizierà il campionato contro il Trissino Valdagno, una squadra con un organico importante alla quale dovremo prestare molta attenzione, cercando di non ripetere gli errori sotto porta di quest’oggi,” spiega il mister gialloblu.

Andrea Radrezza: “Nei primi quindici minuti l’Union Ripa è partito meglio di noi, mettendoci in difficoltà in alcune occasioni. In seguito però siamo riusciti ad esprimere il nostro gioco, con un prolungato possesso palla. Purtroppo abbiamo fallito diverse palle gol che ci avrebbero sicuramente permesso di portare a casa la vittoria. Dispiace essere usciti in questo modo ma domenica alla prima di campionato cercheremo di ottenere i tre punti, per iniziare al meglio il nostro campionato,” dichiara l’attaccante gialloblu.

Nicola Calcagnotto: “La prestazione della squadra oggi è stata ottima in tutti i reparti. Purtroppo non abbiamo concretizzato le occasioni da gol che eravamo riusciti a creare e siamo stati puniti ai calci di rigore. Sono felice per la prestazione difensiva che abbiamo offerto oggi, concedendo pochissimo ai nostri avversari. Da domani inizieremo a pensare al Trissino Valdagno, una partita che vogliamo assolutamente vincere per riscattare la sconfitta odierna,” spiega il centrale difensivo

 

 

 

A.C. Belluno 1905: 1. Schincariol, 2. Pitteri, 3. Mosca, 4. Masoch, 5. Merli Sala, 6. Calcagnotto, 7. D’Incà (72’ 20. De Toni), 8. Bergagno, 9. Corbanese, 10. Radrezza, 11. Duravia (80’ 13. Paganin)
A disposizione: 12. Zanolli, 14. Sommacal, 15. Brustolon, 16. Longo, 17. Nenzi, 18. Moretti, 19. Miotti
Allenatore: Roberto Vecchiato

Union Ripa: 1. De Carli, 2. De Boni, 3. Salvadori, 4. Nicoletto, 5. De Checchi, 6. Tomasi (75’ 14. Antoniol), 7. Malacarne, 8. Spinelli, 9. Da Rugna (64’ 17. Tavernaro), 10. Andreolla, 11. Mastellotto
A disposizione: 12. D’Antimo, 13. Loat, 15. Andrighetti, 16. Venturin, 18. Tormeni, 19. Herrera
Allenatore: Massimiliano Parteli

Arbitro: Nicolò Sprezzola
1°Assistente: Matteo Gridelli
2°Assistente: Luigi Patil
Ammoniti: Pitteri, Mastellotto
Recupero: 0’, 3’