Image 03 Image 03 Image 03

LIVIO GALLIO NUOVO PRESIDENTE DELL’A.C. BELLUNO 1905

17 maggio 2013
LIVIO GALLIO NUOVO PRESIDENTE DELL’A.C. BELLUNO 1905

Belluno, 17/05/2013 – L’A.C. Belluno 1905 rende noto che il nuovo Presidente della società sarà il Sig. Livio Gallio.

La nomina, già ventilata nel corso delle ultime settimane, è avvenuta nella giornata di giovedì 16 maggio, nella quale il neo presidente ha sciolto le ultime riserve. Dopo due anni di Presidenza Carbonari, il testimone passa quindi nelle mani di Livio Gallio, che in questa stagione ha ricoperto la carica di Direttore Generale. Livio Gallio è una figura ben nota in ambito calcistico locale avendo un passato da giocatore professionista (Belluno e Mestre) e anche da allenatore.

Livio Gallio: “Sono lusingato dalla scelta della società che mi ha identificato quale guida per la prossima stagione. Ricoprire il ruolo di Presidente di una società importante come l’A.C. Belluno 1905, oltre ad essere motivo di orgoglio, è comunque una responsabilità da non sottovalutare ed è per questo che ho voluto ponderare bene la mia scelta. Ritengo opportuno sottolineare che tale scelta è stata comunque fatta nel segno della continuità in quanto nella struttura societaria saranno presenti con il ruolo di vicepresidenti Sergio Carbonari e Gianpiero Perissinotto. Il mio auspicio è che la continuità manifestata a livello societario si possa confermare anche nell’ambito tecnico con la conferma di Roberto Raschi quale allenatore e del gruppo di giocatori che tanto bene hanno fatto nella passata stagione”, spiega il neo Presidente gialloblu.

 

Contestualmente al passaggio di Livio Gallio alla presidenza, la Direzione Generale è stata affidata a Lorenzo Cresta, che smette i panni di giocatore, consolidando la sua posizione dirigenziale.

Lorenzo Cresta: “La società mi ha illustrato un progetto serio e concreto e fin da subito ho apprezzato e condiviso la filosofia. Ringrazio Sergio Carbonari, Livio Gallio e tutti i soci, per la fiducia accordatami, conscio del grande lavoro che ci aspetta.” spiega il neo Direttore Generale gialloblu.