Image 03 Image 03 Image 03

A.C. BELLUNO 1905 ESPUGNA MONRUPINO

30 settembre 2012
A.C. BELLUNO 1905 ESPUGNA MONRUPINO

Monrupino, 30/09/2012 – Grande risultato per la squadra di Roberto Raschi che sconfigge per 1-0 il Kras Repen. Decide il match il gol messo a segno da Radrezza al 3′ del primo tempo. Con questa vittoria il Belluno raggiunge proprio la squadra friulana a quota 6 punti. La squadra gialloblu scende in campo subito determinata e al 3′ è già in vantaggio. Palla filtrante di Acka per Radrezza che riceve palla spalle alla porta. L’attaccante si gira bene e fa partire un tiro rasoterra che si insacca nell’angolino. Il Belluno domina il primo tempo e crea molte occasioni per raddoppiare con Sommacal, Corbanese, Furlan, Duravia, ma la palla non vuole proprio entrare. Nella ripresa il Kras Repen si rende più pericoloso e rischia di pareggiare. In due occasioni è bravissimo D’Antimo con due parate strepitose. Per i gialloblu invece l’occasione più nitida del secondo tempo capita a Padovan, ma il giovane attaccante non riesce a sfruttarla. Vittoria molto importante per i ragazzi di Raschi, anche se la classifica rimane pericolosa. Domenica prossima il Belluno affronterà al “Polisportivo” il Legnago.

 

Marcatori: Radrezza 3’pt

A.C Belluno 1905: 1. D’Antimo, 2. Gallonetto, 3. Brichese, 4. Acka, 5. Brustolon, 6. Sommacal, 7. Masok (13. Mosca al 17’st) , 8. Furlan, 9. Corbanese, 10. Radrezza (16. Padovan al 39’st), 11. Duravia
A disposizione: 12. Rossetto, 14. Moretti, 15. Luisetto, 17. Ackon, 18. De Filippo
Allenatore: Roberto Raschi

Kras Repen: 1. Budicin, 2. Beltrame (18. Carli), 3. Micheli, 4. Barbetti, 5. Simonin (15. Pavan), 6. Visintin, 7. Pastrello, 8. Sain, 9. Knezevic, 10. Favero, 11. Pizzini
A disposizione: 12. Giorgiutti; 13. La Pasquala; 14. Casarsa; 16. Osso Armellino, 17. Tari
Allenatore: Sergej Aleinikov

Arbitro: Zingrillo

Ammonoti: Carli, Brustolon, Acka, Radrezza

VOCE DAGLI SPOGLIATOI

Mister Raschi: “Abbiamo disputato un ottimo primo tempo,” spiega il mister. “L’unico rammarico è non aver chiuso prima la partita, visto le numerose palle gol create. Loro nella ripresa si sono fatti più pericolosi e abbiamo corso alcuni rischi. Comunque sono molto soddisfatto dei miei ragazzi. Ho visto una buona circolazione di palla e sono convinto che miglioreremo ancora. Le vittorie di mercoledì e di oggi sono importanti dal punto di vista psicologico. Domenica contro il Legnago dobbiamo dare continuità ai nostri risultati per lasciare presto le zone calde di classifica.”