Image 03 Image 03 Image 03

ESORDIO AMARO PER L’A.C. BELLUNO 1905

2 settembre 2012
ESORDIO AMARO PER L’A.C. BELLUNO 1905

Belluno, 02 settembre 2012 – L’A.C. Belluno 1905 esce sconfitto dalla prima giornata di campionato. La squadra di Roberto Raschi, davanti a circa 300 spettatori e con la nuova divisa ufficiale bianca, viene battuto per 2-0 dalla Virtus Vecomp VR.
Dopo soli 3 minuti viene fischiato un netto fallo al limite dell’area per la Virtus Vecomp. Batte Nalini ma la palla finisce sulla barriera, ne viene fuori una mischia furibonda interrotta dal fischio dell’arbitro a favore del Belluno. All’8’ Acka prova dal limite ma la palla finisce fuori. Due minuti dopo è la Virtus a rendersi pericolosa. Mensah scatta sul filo del fuorigioco, si presenta davanti a Rossetto, ma il portiere del Belluno lo costringe ad allargarsi e l’azione sfuma. Al 14’ però la Virtus passa in vantaggio. Cross dal fondo di Lallo e stacco vincente di Odogwu dove Rossetto non può far nulla. Al 16’ bella azione della Virtus. Irprati mette dentro un bel cross dal fondo per Mensah, il quale è bravo ad appoggiare dietro per Odogwu che però calcia alto. Dopo due minuti sempre Mensah si libera bene e dal fondo fa partire un bel cross per Odogwu ma Rossetto para sicuro.
Un minuto più tardi è il Belluno a farsi pericoloso. Bella sponda di testa di Corbanese per Raddrezza che calcia da fuori area ma la palla viene deviata da un difensore avversario e finisce in angolo. Al 28’ la Virtus rischia di raddoppiare. Mensah si libera bene in area e serve Nalini che da fuori area calcia di prima intenzione colpendo il palo. Al 42’ viene calciata una punizione laterale per la Virtus, stacca di testa Rizzi ma la palla finisce sopra la traversa. Sul finire del primo tempo bella palla dentro di Raddrezza per Masoch che purtroppo viene anticipato in angolo. Dopo 2’ di recupero finisce il primo tempo.
Il secondo tempo si apre subito con un cambio per il Belluno. Il nuovo acquisto Duravia sostituisce Masoch. Al 5’ la Virtus si rende subito pericolosa. Nalini scarica un bel pallone per Lechthaler che di prima intenzione fa partire un bel tiro che finisce fuori di poco. All’11’ il Belluno rischia di pareggiare. Gran tiro a giro da fuori area del neo entrato Duravia ma il palo salva De Martino. Un minuto più tardi bell’azione personale di Odogwu che entra in area e fa partire un bel diagonale che Rossetto respinge di piede. Il Belluno continua a spingersi in avanti alla ricerca del pareggio e al 32’ si rende pericolosissimo. Radrezza si libera bene sul fondo, cross in area dove Brichese calcia di prima intenzione colpendo il palo; la palla finisce a Corbanese che in tuffo di testa cerca di ribattere in rete ma il portiere avversario compie un vero e proprio miracolo togliendo all’attaccante bellunese la soddisfazione del primo gol in campionato. Ma la beffa è dietro l’angolo e sul capovolgimento di fronte Odougwu si invola sulla fascia, palla dietro per Volpato che da dentro l’area piccola non può sbagliare. A questo punto il Belluno si riversa in avanti ma non riesce a rendersi pericoloso se non con un colpo di testa di Corbanese a tempo ormai scaduto.
Purtroppo inizia con una sconfitta la stagione in campionato dell’A.C. Belluno 1905, contro una squadra comunque che lotterà per le posizioni di alta classifica. Domenica prossima l’avversario sarà il Real Vicenza. La squadra di Roberto Raschi cercherà subito di riscattarsi.

Marcatori: 14’ pt Odogwu, 34’ st Volpato.

A.C Belluno 1905: 1. Rossetto; 2. Fabris; 3. Sommacal (6’st 16. Brichese); 4. De Filippo, 5. Brustolon; 6. Cresta; 7. Furlan ( 34’st 15.Padovan); 8. Acka; 9. Corbanese; 10. Radrezza; 11. Masoch (1’st 18. Duravia).
A disposizione: 12. D’Antimo; 13. Luisetto;14. Simonetti; 17. Ackon;
Allenatore: Roberto Raschi

Virtus Vecomp VR: 1. De Martino; 2. Rizzi; 3. Bolcato; 4. Trainotti; 5. Allegrini; 6. Lechthaler; 7. Irprati; 8. Nalini (22’st 16. Santuari); 9. Mensah (26’st 14. Volpato); 10. Lallo (13’ st 18. Speziale); 11.Odogwu;
A disposizione: 12. Cargnel; 13. Frendo; 15. Peroni; 17. Oviahoh;
Allenatore: Luigi Fresco

Arbitro: Giampaolo Mantelli
1°Assistente: Davide Baldelli
2°Assistente: Rodolfo Zambelli

Ammoniti: 3’ pt Sommacal; 24’ pt Acka; 35’ pt Odogwu; 14’ st Fabris; 18’st De Filippo; 24’st Furlan; 40’st Duravia; 41’ st Allegrini

Recupero: pt 2’, st 5’

 Le voci dei protagonisti

Mister Raschi. “ Avevamo preparato la partita molto bene durante la settimana ed ero sicuro avremmo disputato una buona gara. Siamo invece partiti un po’ intimoriti e nei primi 20’ loro ci hanno schiacciato nella nostra metà campo. Abbiamo rischiato anche di pareggiarla, il calcio vive anche di episodi, ma il mio giudizio sulla gara non sarebbe cambiato. Oggi abbiamo fatto male e troppi giocatori hanno giocato al di sotto delle loro possibilità. In settimana lavoreremo intensamente per prepararci al meglio per la partita di domenica contro il Real Vicenza. C’è molto da lavorare ma soprattutto non possiamo permetterci un approccio così timido alla gara.”

Il neo acquisto Duravia. “Sinceramente speravo che il mio esordio in campionato coincidesse con la vittoria della squadra ma purtroppo questo non è avvenuto. Non tutto il male però viene per nuocere e questa sconfitta può esserci utile per migliorarci. Personalmente devo ancora un po’ ambientarmi perché sono appena arrivato ma sono felicissimo di essere venuto qui e sono sicuro ci toglieremo molte soddisfazioni”.

Riccardo Brichese: Deluso dalla sconfitta anche l’esterno Brichese. “All’inizio purtroppo abbiamo subito un po’ il loro gioco ma con il passare dei minuti siamo riusciti a spostare il baricentro in avanti. Peccato per i due legni che abbiamo colpito che sicuramente avrebbero cambiato la partita. Da martedì ci rimetteremo al lavoro, cercando di capire dove abbiamo sbagliato e preparandoci al meglio per la partita di domenica.”